Pubblicato: Ven, Novembre 08, 2019
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Seggiolini anti abbandono: l'obbligo scatta il 7 novembre 2019

Seggiolini anti abbandono: l'obbligo scatta il 7 novembre 2019

Un colpo di scena e poche righe per annunciare che "entra in vigore il 7 novembre 2019 l'obbligo per i dispositivi antiabbandono per i bambini di età inferiore ai 4 anni".

Il ministero dei Trasporti ha chiarito che l'obbligo di installazione dei dispositivi anti abbandono scatta domani, ovvero 15 giorni dopo la pubblicazione del regolamento di attuazione dell'articolo 172 del nuovo Codice della Strada che è avvenuta il 23 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale. È quanto si legge in una nota del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. Chi non si doterà dei seggiolini antiabbandono incorrerà in una sanzione amministrativa da 81 a 326 euro e subirà la decurtazione di 5 punti dalla patente.

Per agevolarne l'acquisto nel Decreto Fiscale è stato istituito un fondo e il riconoscimento di un contributo economico di 30 euro per ciascun dispositivo di allarme acquistato.

Il decreto, spiega l'Asaps, prevede che i dispositivi "dovranno attivarsi automaticamente e dovranno essere dotati di un allarme in grado di avvisare il conducente della presenza del bambino nel veicolo attraverso appositi segnali visivi e acustici o visivi e aptici, percepibili all'interno o all'esterno del veicolo (potranno essere dotati anche di un sistema di comunicazione automatico per l'invio di messaggi o chiamate)".

More news: Mtv Ema, Mahmood è vincitore Best Italian Act - Ultima Ora

Le caratteristiche del seggiolino Questo dispositivo potrà essere integrato all'origine nel seggiolino, essere un accessorio del veicolo oppure un sistema indipendente.

L'Asaps - Associazione sostenitori Polstrada - sperava infatti in un margine di tempo maggiore con la concessione dei 120 giorni originariamente previsti, ma così non è stato. C'è però chi chiede già di sospendere le multe fino a quando i cittadini non saranno adeguatamente informati.

Prima dell'acquisto del dispositivo la polizia consiglia di verificare la conformità alle caratteristiche tecniche previste dalla normativa.

Come questo: