Pubblicato: Gio, Novembre 07, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Napoli, il comunicato in merito al mancato ritiro della squadra

Napoli, il comunicato in merito al mancato ritiro della squadra

Hanno invece lasciato lo stadio con le proprie auto, nonostante il pullman della società li aspettasse nel parcheggio.

Dal calcio Napoli non è arrivato ancora alcun comunicato: silenzio assoluto. "Inoltre - si continua a leggere sul comunicato - la Ssc Napoli comunica di aver affidato ad Ancelotti la decisione sulle giornate di ritiro a cui dovrà partecipare la prima squadra". "Infine comunica di aver determinato il silenzio stampa fino a data da definire". Il Napoli è dunque sull'orlo di una guerra civile sportiva, quasi senza precedenti a questi livelli. In Champions una cosa del genere non era mai successa, tra l'altro l'ispettore Uefa ha più volte sollecitato l'arrivo del tecnico ma inutilmente. Il Napoli ha fallito poche partite dal punto di vista del gioco, ha perso punti contro le piccole ma spesso in modo immeritato come dimostra la partita contro il Cagliari, forse l'unica partita al di sotto delle aspettative è stata quella contro il Genk in Champions League. Quello che è accaduto nelle ultime ore minerà sicuramente tra Ancelotti e De Laurentiis. C'è il rischio che Ancelotti possa compiere un clamoroso gesto. De Laurentiis non è nuovo né a dichiarazioni molto nette sulle prestazioni della squadra e dei singoli giocatori, né a misure decise apparentemente in solitudine, senza consultarsi con il resto della società. "Il comunicato è chiarificatore, la società doveva esprimere la sua linea e lo ha fatto, dopo essersi confrontata con i propri legali e con Carlo Ancelotti".

More news: Chiusura Ilva: quanto costa a Taranto e quanto perderebbe l'Italia

Forse la delusione per il match, forse la sfiducia nel team o verso Ancelotti hanno causato un vero e proprio ammutinamento negli spogliatoi del Napoli. Non è tutto: anche il futuro di Carlo Ancelotti è seriamente in discussione.

Come questo: