Pubblicato: Ven, Ottobre 11, 2019
Economia | Di Almiro De Bernardi

UniCredit: Mustier, da 2020 tassi negativi su depositi oltre 100mila euro

UniCredit: Mustier, da 2020 tassi negativi su depositi oltre 100mila euro

Oggi è arrivata la decisione: "I tassi negativi verranno trasferiti ai clienti con depositi ben al di sopra di 100 mila euro a partire dal 2020".

More news: Juventus, Bonucci racconta: "Anche io vittima del bullismo"

"Dobbiamo proteggere tutti i clienti più vulnerabili delle banche, coloro che sono coperti dalla garanzia di deposito, e quindi, caso per caso, possiamo considerare di spostare i tassi negativi verso le grandi aziende o alcuni grandi clienti offrendo un una serie di alternative", come investimenti con" obiettivi di rendimento vicini allo zero anziché avere un tasso di deposito negativo". A fronte di questo scenario Unicredit, ha spiegato Mustier, "lavora per mettere a punto" simili misure nei diversi paesi dove è presente, in modo che "siano a regime l'anno prossimo". Unicredit così facendo si va ad aggiungere ad un crescente numero di banche europee che stanno iniziando a trasferire i costi dopo cinque anni di tassi negativi. La Bce, intanto, il mese scorso ha tagliato i tassi sui depositi a -0,50% dallo 0,4% rendendo ancora più costoso per gli istituti parcheggiare la propria liquidità presso l'Eurotower. La tagliola scatterà per chi ha depositi, cosiddetti a vista, sopra questa soglia. Il presidente Donald Trump ha affidato le considerazioni di giornata a un tweet, nel quale ha sottolineato l'avvio positivo dei negoziati e la volontà cinese di giungere a un accordo, annunciando che incontrerà venerdì alla Casa Bianca il vice premier e capo delegazione Liu He. Unicredit si prepara a scaricare l'impatto dei tassi di interesse negativi sui clienti, ovvero retail e imprese. Unicredit cerca di aprire le porte ad un nuovo momento nel sistema creditizio italiano, forse anche consapevole di un accordo con gli altri istituti che seguiteranno nella medesima scelta e non ruberanno clienti alla banca stessa. La danese Jyske Bank prevede 0,75%.

Come questo: