Pubblicato: Mer, Ottobre 09, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Inter, Lautaro: "Conte ha cambiato la mentalità. Con la Juve sarà durissima"

Inter, Lautaro:

L'attaccante argentino si è soffermato sulla gara contro i bianconeri ma è tornato anche sulla recente sconfitta contro il Barcellona: "Abbiamo imparato molto dalla partita con il Barcellona, sapevamo di dover dare qualcosa in più e della forza dell'avversario". Il rapporto che ognuno di noi ha con la pressione.

"La Juventus ha tanti giocatori importanti, sarà una partita molto complicata".

More news: Uccide la ex, il suo nuovo fidanzato e altre tre persone

Per tutte le ultime notizie sull'Inter CLICCA QUI! Ronaldo? Conosciamo la sua forza, è un calciatore che spezza gli equilibri di una partita in un momento. Domani sera si confronteranno, per la prima volta in assoluto nel campionato italiano, due vere e proprie macchine da gol: 802 (197 per il 26enne e ben 605 per il 34enne ex Real), finora questo è il bottino sommando le marcature personali di entrambi che, in comune, hanno anche un passato all'ombra dell'Old Trafford.

"Da quando Conte è arrivato, mi ha chiamato dicendomi che voleva che io facessi parte della squadra". "C'era un problema tra lui e la società". Aveva bisogno di giocare e quindi sono contento per lui, in queste settimane ho parlato con Icardi come con altri. Al di fuori del calcio non sono ancora allo stesso livello ovviamente, ma sono un ragazzo competitivo e non mi piace essere il numero due o il numero tre.

Come questo: