Pubblicato: Ven, Ottobre 04, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Lazio, Lotito nella bufera per le parole sui buu razzisti

Lazio, Lotito nella bufera per le parole sui buu razzisti

Ancora una volta però i vertici italiani prendono sotto gamba il problema come si evince dalle poco attente, a voler minimizzare, parole di Lotito che ha definito normale la pelle bianca: "Non sempre il buu corrisponde effettivamente a un atto discriminatorio o razzista ma andrebbe interpretato". Lo ha detto il presidente della Lazio, Claudio Lotito, al termine del consiglio federale della Figc. Ricordo quando ero piccolo, spesso persone non di colore, che avevano la pelle normale, bianca, gli facevano 'buu' per scoraggiarli a segnare il gol davanti al portiere. "Noi abbiamo tanti giocatori di colore - prosegue Lotito -, non penso che la Lazio faccia distinzione del colore della pelle".

More news: Papa Francesco: "Io pontefice assediato, pregate per me"

Il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha parlato di "svolta epocale". "Se invece non ha voglia di dare un nome e un cognome alla responsabilità, allora ritorna oggettiva".

Come questo: