Pubblicato: Mar, Settembre 10, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

US Open 2019, Nadal vince ancora a New York

US Open 2019, Nadal vince ancora a New York

Giovane, italiano e grande talento. Per rimanere aggiornati potete consultare il tabellone del torneo o il sito ufficiale dello slam. Berrettini ha confermato la maturità del campione, giocando un tennis aggressivo, trascinato da un dritto dirompente e un servizio eccellente, e per lunghi tratti ha domato con sapienza l'estro esuberante del tennista parigino. In una racchetta di grande classe e grande futuro. Era bravo il russo ad aggrapparsi alla partita, e soprattutto a salvare due palle break al nono game, la seconda grazie ad uno smash affondato in rete da Nadal. La sindaca Virginia Raggi ha twittato commossa: "Ci hai fatto sognare, Roma è orgogliosa di te!", mentre il presidente del Coni, Giovanni Malagò, sempre su Twitter, ha ricordato gli inizi di Berrettini. I cinque match point falliti, il primo un doppio fallo figlio della tensione di essere ad un passo dal traguardo, avrebbero potuto abbattere mentalmente chiunque ma Berrettini, uno che ha una grossa facilità di apprendimento, dote rara da trovare nei tennisti della new age, e la capacità di fare tesoro delle esperienze vissute, ha resettato tutto e chiuso i conti con un servizio.

Ma dove si potrà seguire la semifinale del torneo statunitense? Nel terzo set l'atleta italiano crolla e Nadal che ha saputo gestire le forze arriva senza sforzo alla vittoria. Il Grand Slam statunitense dove tutti i grandi dell'Atp hanno vinto e trionfato. Gestendo situazioni difficili. Altre volte si è detto altro e parleremo anche di questo, con lui. E come da pronostico.

More news: Icardi, Ecco il post su Instagram per l’Inter

Domenica Nadal andrà a caccia del suo titolo dello Slam numero 19 (a -1 dal record di Federer), il quarto agli Us Open. Perché il sogno continua. E in ogni caso da lunedì prossimo il ranking sarà fissato alla posizione numero 13, quindi esaltante. Certo, è suggestivo pensare che nel giro di qualche mese Berrettini potrebbe entrare nella top 10 mondiale e staccare il pass per il prestigioso appuntamento delle Finals. Quest' ultima determinante per coltivare ambizioni importanti nella "Race to London", la classifica del 2019 che qualifica i primi 8 alle Atp Finals, in programma a Londra dal 10 al 17 novembre. Rispetto alla lezione subita poche settimane fa in Canada nel primo faccia a faccia, il 23enne russo è riuscito a tenere testa a Rafa, portando a casa anche due incredibili set.

Come questo: