Pubblicato: Ven, Agosto 30, 2019
Economia | Di Almiro De Bernardi

Le borse europee aprono in cauto ribasso, Milano -0,11%


Le borse europee avviano gli scambi in cauto ribasso dopo le aperture del presidente della Fed, Jerome Powell, a un taglio dei tassi e lo scontro con il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Maglia rosa Milano, dove gli operatori puntano sulla formazione di un governo Pd-M5S. Parigi (-0,5%) è la peggiore, preceduta da Francoforte (-0,38%), Londra (-0,3%), Madrid (-0,2%) e Milano (-0,1%). Tra gli istituti di credito spiccano gli italiani, avvantaggiati dal calo dello spread Btp-Bund, a 171 punti, con rialzi per Intesa (1,9%), Unicredit (+1,4%), Caixa (+0,7%), Hsbc, Bnp Paribas, Banco Bilbao (+0,6%).

Petrolio altalenante, a New York il contratto sul Wti consegna ottobre sale dello 0,15% a 54,1 dollari al barile, il Brent del Mare del Nord di pari scadenza si attesta a 59,22 dollari al barile (-0,2%).

More news: Juve, senti Ronaldo: "Champions? Spero sia il nostro anno. Ma la favorita…"

Sul mercato valutario, l'Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,107. In Asia lo yen passa di mano a 105,9 dollari.

Come questo: