Pubblicato: Ven, Agosto 23, 2019
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Salta l'accordo tra Sony e Marvel per i film di Spider-Man

Salta l'accordo tra Sony e Marvel per i film di Spider-Man

Si è creato anche un dibattito su chi debba avere 'la colpa' tra le due case produttrici. Tom Holland ha smesso di seguire Sony su Instagram.

Se Spider-Man non fosse stato incluso nell'MCU da Captain America: Civil War in poi, costruendo un destino nel futuro di un franchise enorme e condiviso, crediamo proprio che difficilmente sarebbe esistito questo successo al botteghino e Sony dovrebbe rendersene conto. "Sembra che non gli interessi di Spiderman" scrive Yan.

More news: Joan Mir ancora infortunato: la Suzuki sceglie il suo sostituto

Dopo il capitolo conclusivo della saga degli Avengers: Endgame, inSpider-man: Far From Homeil personaggio interpretato da Tom Holland è presentato come l'erede di Iron Man: un adolescente con tanto da imparare ma con le potenzialità per diventare il leader dei vendicatori. Lo ha riportato originariamente Deadline e, successivamente, la notizia è stata confermata (almeno in parte) da Sony Pictures: se le due società non riusciranno ad accordarsi, Spider-Man potrebbe essere tagliato fuori dai prossimi film del Marvel Cinematic Universe. Chelsea ha chiesto: "Davvero siete tutti infuriati con Sony quando è stata una decisione della Disney?", ma Daryn non è d'accordo: "Non lo è stata, la Disney voleva giustamente più soldi, avendo lanciato 'Spidey' in un universo da miliardi di dollari, Sony non ci è voluta stare". Nel 2015 Sony si era accordata con Marvel Studios, che produce i film sui supereroi Marvel ed è controllata da Disney: l'accordo prevedeva che il personaggio di Spider-Man potesse partecipare ai film prodotti da Marvel Studios (quelli degli Avengers, per esempio) e che Marvel avrebbe prodotto i film di Spider-Man, dividendo gli utili con Sony. Si dice, invece, che la Sony abbia voluto mantenere la situazione attuale, che stabilisce che la Marvel riceva circa il 5% degli incassi al box office e dei guadagni provenienti dal merchandise. Dal primo giorno, hanno mercificato il lavoro di mio padre e non gli hanno mai mostrato rispetto. Peraltro al momento rimane in dubbio pure la partecipazione futura del regista Jon Watts, che secondo le ultime indiscrezioni potrebbe non essere coinvolto nella prossima pellicola della serie. Voi che ne pensate?

Come questo: