Pubblicato: Mar, Agosto 13, 2019
Esteri | Di Evidio Veneziano

Cielo poco nuvoloso e afa: le previsioni per lunedì 12 agosto

Cielo poco nuvoloso e afa: le previsioni per lunedì 12 agosto

Sei le città da bollino rosso: Campobasso, Frosinone, Perugia, Roma, Rieti e Palermo.

Così in questi giorni il caldo è stato di nuovo estremo ad alta quota, con lo zero termico sui 4900 metri e temperature oltre i 20 °C a 2000 metri, mentre in pianura, anche rispetto alle ultime ondate di calore, è stato meno eccessivo con massime sui 32-34 °C, ma disagio aumentato dall'umidità elevata e da notti "tropicali" calde e afose. "Entro la prima nottata di lunedì i temporali interesseranno anche il Trentino settentrionale e il bellunese, mentre martedì ritroveremo temporali localmente forti, dalla seconda parte della giornata, su buona parte del Triveneto e in tarda sera anche sulle basse pianure di Lombardia e dell'Emilia Romagna". Nei prossimi gironi ci attende quindi una sensibile rinfrescata che, tra l'altro, non sarà accompagnata da un vero peggioramento delle condizioni meteo perchè, salvo occasionali temporali, il tempo rimarrà in prevalenza soleggiato. Sarà proprio il pomeriggio-sera di lunedì il momento in cui si potranno verificare le maggiori criticità idrogeologiche, specie in area prealpina dove non si escludono anche temporali autorigeneranti con ingenti quantitativi pluviometrici. Al mattino alcune nubi in transito ma senza precipitazioni.

More news: Open Arms, Richard Gere porta cibo ai "migranti in fuga dalla fame"

Per martedì 13 agosto prevista fino a metà pomeriggio nuvolosità irregolare a tratti estesa, poi schiarite a partire dai settori nordoccidentali. Ma ciò non significa in nessuna maniera che fra Mercoledì e Giovedì sarà freddo o fresco: valori massimi come quelli attesi per Mercoledì rientrano nelle medie climatiche del mese di Agosto, fatta eccezione per le temperature previste sulle località romagnole, di qualche grado al di sotto della norma. Sole a Napoli e Palermo, con temperature di 28 e 27 gradi.

Come questo: