Pubblicato: Lun, Agosto 12, 2019
Economia | Di Almiro De Bernardi

Fitch conferma il rating dell'Italia BBB (con outlook negativo)

Fitch conferma il rating dell'Italia BBB (con outlook negativo)

Il giorno dopo l'apertura della crisi di governo, l'agenzia internazionale di rating Fitch ha confermato la 'pagella' dell'Italia, assegnandole il grado di 'BBB, due gradini al di sopra del "junk". E' quanto si legge in una nota. Fitch prevede per l'Italia un Pil in crescita quest'anno dello 0,1%, in rallentamento rispetto al +0,9% del 2018. Per il 2020 stima una crescita dello 0,5%. Sul fronte del debito pubblico, Fitch prevede salga al 134,7% del Pil nel 2021 dal 132,2% del 2018. Sul giudizio pesa "l'alto livello del debito pubblico", una crescita debole e "la crescente incertezza" legata all'attuale dinamica politica.

"Se ci dovessero essere elezioni anticipate - si legge nel comunicato - ci sono potenziali vantaggi se dovesse vincere un governo più stabile e con un orizzonte più lungo".

More news: Share Now, il noleggio quotidiano diventa a lungo termine

"Al contrario, ci sono rischi al ribasso nel caso in cui un futuro governo scelga di disimpegnarsi dalle regole fiscali dell'Ue e sia più disposto a rischiare l'instabilità del mercato finanziario", sottolineano ancora gli analisti.

Come questo: