Pubblicato: Mer, Luglio 10, 2019
Esteri | Di Evidio Veneziano

Hong Kong: legge estradizione "è morta"

Hong Kong: legge estradizione

Lo ha dichiarato la governatrice filo-Pechino di Hong Kong, Carrie Lam. Riconoscendo che i tentativi del suo governo di approvare il disegno di legge sono stati un "fallimento totale". Lo ha reso noto un importante gruppo dei manifestanti, il Civil human rights forum.

More news: Totti: "Il mio futuro? Forse in una squadra europea"

La governatrice annuncia che "non c'è alcun progetto in questo senso". "Ma ci sono ancora dubbi sulla sincerità del governo o preoccupazioni che il governo potrebbe riprendere il processo nel Consiglio legislativo", ha detto Lam ai giornalisti, "quindi, ribadisco qui, non c'è un simile piano". Ma le parole di Lam non hanno ottenuto l'effetto sperato e dei gruppi di contestatori si sono detti pronti a continuare le manifestazioni di piazza. La contestata legge sulle estradizioni che aveva visto scendere in piazza milioni di persone "è morta".

Come questo: