Pubblicato: Mar, Luglio 09, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Milan, lunedì la presentazione ufficiale di Giampaolo

Milan, lunedì la presentazione ufficiale di Giampaolo

"La chiamata di Paolo (Maldini, ndr) mi ha reso un uomo felice, so che allenare il Milan è un privilegio e un grande onore - ha aggiunto - Io 5 anni fa per ripartire sono andato ad allenare in Serie C accettando una sfida che poteva chiudere la mia carriera professionistica". Il tecnico presenterà il nuovo Milan: tanta la curiosità, sia da parte dei giornalisti, sia da parte dei tifosi rossoneri. "Attraverso il lavoro e il sacrificio, penso di aver meritato questa chance". Il bel traguardo alla fine di un percorso travagliato. Garantisce Maldini, dicono. Per chi scrive, l'unica garanzia è il campo, che ci dirà se è meglio acquistare i fondi di magazzino di una Boutique o le creazioni di un giovane stilista emergente. Una sottolineatura importante che mi ha fatto il club è che diffida da chi non ha mai sbagliato. "Arrivo qui all'età giusta".

More news: Calciomercato Atletico Madrid, Griezmann non si presenta al raduno: è rottura

Sul suo Milan: "Le grandi squadre devono avere identità. Il mio motto è giocare a testa alta, sempre", ha concluso il neo allenatore rossonero. Vogliamo offrire un calcio apprezzabile. Proprio come nei cantieri, in casa Milan non si vede ancora la luce in fondo al tunnel. Non partirò dal modulo, ma dalle caratteristiche dei giocatori. L'ho allenato, ma non è un giocatore del Milan. Devo capire come metterli insieme e chi è più funzionale.

Come questo: