Pubblicato: Mar, Luglio 09, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Inter, Conte: "Io non mi pongo limiti"

Inter, Conte:

Ora ripartiamo con una nuova avventura. Sarà un campionato tra i più interessanti, che vinca l'armonia e il merito. Simpatico che fra le foto ufficiali, quelle inviate ai giornali per pubblicazione, non ce ne fosse una sola di gruppo (com'era quella del Noi e dell'Io?): ritraevano Conte e Marotta, e basta. L'idea di prendere Conte è nata dalla necessità di un profilo vincente, senza nulla togliere a chi c'era prima. Poi il ringraziamento a Spalletti: "E' riuscito ad entrare in Champions, mi lascia una buona base e lo ringrazio, grazie a lui abbiamo l'opportunità di giocare la Champions. Con la stessa voglia e ambizione di vincere, ben sapendo che passa attraverso un percorso di fatica e sudore". Stiamo provando a cogliere delle opportunità per andare incontro alle esigenze di Conte. Facezie che buttiamo lì così, perché fino a fine agosto non sappiamo cosa scrivere: impossibile giudicare squadre a nemmeno metà del loro mercato.

Mauro Icardi non fa parte del progetto tecnico dell'Inter. Non intendiamo depauperare questo patrimonio, ci sono dei doveri ai quali non verremo meno.

More news: Totti: "Il mio futuro? Forse in una squadra europea"

Mercato Juve - Ancora Marotta: "Escludo Icardi alla Juve, in questo momento non ci sono le condizioni". Se dovesse rimanere all'Inter? Uno scambio con Dybala? "Il mercato, però, è aperto". La società turca ha proposto di tesserare il centrocampista in prestito con diritto di riscatto, impegnandosi a versargli i 4 milioni circa che guadagna attualmente a Milano. Ma essendo pronti anche nel caso in cui Icardi e Nainggolan non dovessero partire. "Siamo in una fase interlocutoria".

Come questo: