Pubblicato: Lun, Luglio 08, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Tragedia al Circo Orfei, tigre sbrana l’addestratore Ettore Weber

Tragedia al Circo Orfei, tigre sbrana l’addestratore Ettore Weber

Un domatore di un circo Orfei, Ettore Weber, di 61 anni, è stato azzannato dalle tigri che stava addestrando ed è morto poco dopo per le ferite riportate. La famiglia Montico conosceva molto bene la famiglia Weber, tanto che, nella serata di ieri, il figlio di Gaetano ha raggiunto Triggiano per manifestare vicinanza e cordoglio. I carabinieri, intervenuti sul posto dopo l'incidente, hanno ricostruito l'accaduto.

Stando alle prime ricostruzioni, l'incidente sarebbe avvenuto proprio durante le prove dello spettacolo serale: l'addestratore ha perso il controllo dei felini ed in pochi secondi la situazione è precipitata. Gli animali avrebbero poi continuato a giocare con il corpo martoriato all'interno della gabbia.

Il personale del 118, arrivato tempestivamente, non ha potuto fare altro che constatare il decesso di Ettore Weber a causa delle tremende lesioni inferte dalle quattro tigri. Troppo gravi le ferite riportate. La tragedia è avvenuta durante un addestramento e non durante uno spettacolo. Uno dei grossi felini ha smesso di rispondere ai comandi e si è avventato contro l'uomo che è stato steso al suolo dal peso dell'animale. Un'attività di routine per il sessantunenne, tra i più noti domatori italiani.

More news: Marica ed Eros si sono lasciati dopo 10 anni

Nell'aprile scorso Ettore Weber era finito sotto attacco degli animalisti a Surbo, in provincia di Lecce, dove il circo si era accampato nei pressi di un altro centro commerciale, "La Mongolfiera".

Nel 2013 due cuccioli di tigre che avrebbero dovuto esibirsi a Martina Franca nello stesso circo erano stati sequestrati dagli uomini della Forestale perché il loro trasporto e la loro custodia non era stata autorizzata.

Come questo: