Pubblicato: Mar, Giugno 11, 2019
Cultura | Di Socrate Ginnetti

GF 16: Tutti contro Francesca De André

GF 16: Tutti contro Francesca De André

Come vi abbiamo raccontato in QUESTO articolo, infatti, ciascun gieffino doveva pescare da un baule un bigliettino contenente il nome di un altro finalista ed esternare la propria opinione. Non sono mancati i messaggi di disappunto, per non aver concesso ad Onestini, la possibilità di essere in studio ad accogliere suo fratello Gianmarco. Io ho provato un grande affetto nei tuoi confronti e, ogni volta che tu stavi male, io ci sono sempre stato. Francesca De André, però, sta scatenado malumori a causa di alcuni sui comportamenti legati all'ordine. Le sue parole contro Gianmarco Onestini al GF fanno insorgere tutti.

Ovviamente neppure per queste frasi bruttissime la De Andrè verrà punita, anzi questa sera ci immaginiamo rvm carichi di miele per la concorrente.

Luca, che non vede il fratello dal suo ingresso nel reality, non sarebbe mai stato invitato in studio e, proprio qualche giorno fa, pur di parlare con Gianmarco, si è presentato fuori dalle mura di Cinecittà con un megafono per comunicare al fratello tutto il suo appoggio. E ora ripartono le buffonate da bulletta di sto ca*** (come dice lei). Nove settimane durante le quali, nella Casa, si sono intrufolati anche degli "ospiti" che hanno sconvolto gli equilibri dei coinquilini: il dottor Lemme, Guendalina, Vladimir Luxuria e Taylor Mega.

More news: Previsioni meteo 6 giugno: arriva il caldo anche al Sud

A quel punto è intervenuta Martina Nasoni, la ragazza dal cuore di latta, che ha tentato di darle un consiglio dicendole "Devi trovare qualcuno che ti dica che sei la cosa più bella del mondo". "Siamo tutti con te!". Se non è confermato l'indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Inserendo un commento, l'utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il.

Come questo: