Pubblicato: Lun, Giugno 10, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Playout Serie B: Salernitana salva, battuto il Venezia ai rigori

Playout Serie B: Salernitana salva, battuto il Venezia ai rigori

I playout premiano la Salernitana, che resta in Serie B. Al 'Penzo' i campani se la vedono brutta, ma ai rigori hanno la meglio sul Venezia, che va a fare compagnia a Foggia, Padova e Carpi in C. Queste le dichiarazioni di Leonardo Menichini, tecnico dei campani, in mixed zone: "Ora è facile dire che ci credevamo".

I lagunari devono recriminare per una serie infinita di occasioni da rete sciupate prima e dopo l'1-0 di Modolo. All'andata ha segnato due volte, noi una. Al 41′ ci ha pensato Modolo a portare in vantaggio la formazione di Serse Cosmi: gran gol quello del centrale che dopo aver messo a sedere un avversario con una bella finta, ha trovato la rete con una conclusione perfetta. A pochi minuti dal fischio del direttore di gara la Salernitana rimane in dieci a causa della sciocchezza commessa da Joseph Minala, che colpisce Modolo con una gomitata: l'arbitro ricontrolla l'azione con l'ausilio del Var e punisce il classe '96 mostrandogli il cartellino rosso. Nella ripresa il Venezia ha provato a più riprese a trovare il raddoppio, con la Salernitana costretta dall'inferiorità numerica ad affidarsi al contropiede.

More news: Valentina Vignali: la rivelazione dopo il Grande Fratello

Con questo risultato, e dopo il 2-1 dell'andata in favore dei granata, la partita si è trascinata ai rigori. La salvezza si decide dunque alla lotteria dei rigori: dagli undici metri la Salernitana è glaciale con Casasola, Calaiò, Pucino e Di Tacchio mentre il Venezia sbaglia con Bentivoglio e Coppolaro e retrocede in C.

L'ultimo verdetto del campionato di Serie B è stato quindi emesso: a retrocedere in Serie C è il Venezia.

Come questo: