Pubblicato: Dom, Giugno 09, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Italia in campo per l'Europa: le scelte di Mancini


Prova convincente per l'Italia che contro la Grecia vince e diverte allo Spyros Louis di Atene. La Grecia negli ultimi mesi sta producendo un buon gioco, a livello tecnico. L'ultima partita disputata, però, è stata quella di fine maggio con la Turchia, un'amichevole, finita male: 2-1 per gli avversari, ma il risultato lì conta fino ad un certo punto.

Mancini ha poi parlato della situazione relativa agli attaccanti: "Ho visto tutti abbastanza bene, abbiamo ancora un po' di ore per decidere, vedremo quello che faremo - ha detto il CT - Qualcuno non verrà nemmeno in panchina, abbiamo cinque centravanti".

GRECIA (3-5-2): Barkas; Siovas, Manolas, Sokratis; Samaris (dal 32′ st Bakasetas), Zeca, Kourbelis (dal 1′ st Siopis), Fortounis, Stafylidis; Kolovos (dal 1′ st Mavrias), Masouras.

More news: Spagna: Re Felipe affida l'incarico di governo a Pedro Sanchez

Il 2019 degli Azzurri finora si è rivelato ampiamente positivo, grazie alle due vittorie conseguite contro Finlandia e Liechtenstein (rispettivamente 2-0 e 6-0). Il migliore dei greci in uno stadio che, al momento, sarà riempito da dodici mila persone: un deserto in un impianto da 70 mila. Hanno altri due che giocano nel Benfica. Perché è Fabio Quagliarella, a oggi, il probabile titolare per la sfida di domani sera contro la Grecia.

Poi il raddoppio di Lorenzo Insigne al 30'. A dispetto dell'età e degli infortuni sofferti ne finale di stagione, saranno ancora Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini i titolari al centro della difesa, con Salvatore Sirigu a difendere la porta. Alla vigilia del match, valido per le qualificazioni ad Euro 2020, soprattutto in attacco le scelte sembravano ormai definite, con Bernarderschi e Quagliarella a completare il reparto insieme a Federico Chiesa.

Come questo: