Pubblicato: Mer, Giugno 05, 2019
Esteri | Di Evidio Veneziano

Trump a Londra, attacco a Khan

Trump a Londra, attacco a Khan

Stavolta da Trafalgar Square, dove stamattina sono attese 250 mila persone che manifesteranno contro Trump che sarà a poche centinaia di distanza (ma irraggiungibile a causa del blocco stradale) a Downing Street, dove vedrà la premier britannica uscente Theresa May, prima di un pranzo leggero e una conferenza stampa nel primo pomeriggio, l'ultima da premier in carica per la leader dei conservatori prima delle sue dimissioni annunciate per venerdì 7 giugno. In un tweet Trump ha scritto che Khan ha fatto un "pessimo lavoro" come sindaco, che è stato stupidamente "cattivo" con il presidente degli Stati Uniti in visita (e forse nel sottolineare quel termine 'nasty' Trump ha fatto pure dell'ironia visto che di recente era stato riferito che lo avesse usato verso la duchessa di Sussex Meghan Markle).

"Donald Trump e il suo rifiuto del cambiamento climatico non sono i benvenuti e volevo che ne fosse a conoscenza nel momento in cui atterrava a Stansted" ha spiegato il diciottenne che prima dell'arrivo di Trump lo ha anche contattato su twitter per avvertirlo della "sorpresa" per lui. Domani sarà invece la giornata degli incontri politici, con il faccia a faccia con la premier uscente Theresa May.

Trump e la first lady Melania sono stati ricevuti con una breve cerimonia di benvenuto dall'ambasciatore americano in Gran Bretagna Woody Johnson, dal ministro degli esteri britannico Jeremy Hunt e da altre personalità.

More news: Percassi spiega il mercato dell'Atalanta

Come durante la visita di un anno fa, il "Trump Baby blimp", cioè il pallone gonfiabile con le sembianze del presidente americano in modalità infantile e capricciosa, si è alzato anche oggi in protesta contro "the Donald".

Domenica il sindaco londinese laburista, in un articolo sull'Observer, aveva assimilato il linguaggio usato da Trump a quello dei fascisti del 20esimo secolo e già in passato non aveva lesinato critiche ai metodi e alle politiche dell'inquilino della Casa Bianca. Ma, "lei è più brava di me a negoziare", ha aggiunto rivolgendosi alla May e sottolineando i suoi "grandi meriti".

Come questo: