Pubblicato: Mar, Giugno 04, 2019
Cultura | Di Socrate Ginnetti

A Lina Wertmuller l'Oscar alla carriera

A Lina Wertmuller l'Oscar alla carriera

Lina Wertmuller riceverà l'Oscar alla carriera dall'Academy of Motion Picture Arts & Sciences. Il film ottenne una candidatura ai Golden Globe e quattro candidature all'Oscar (tra cui quella come miglior regista, prima volta in assoluto nella storia dell'Academy per una donna).

Le premiazioni saranno presentate il prossimo 27 ottobre agli undicesimi Annual Governors Awards dell'Accademy. Lina Wertmuller riceverà l'Oscar alla carriera. Un premio che non mi aspettavo affatto e che per questo è tanto più gradito, mi fa tanto più piacere.

Wertmüller ha 90 anni, e nel 1977 era stata la prima donna candidata all'Oscar per la migliore regia per il film Pasqualino Settebellezze. Glielo avrà promesso Leonardo DiCaprio che al festival a sorpresa l'ha cercata e ha voluto stringerle la mano (in una foto 'storica' scattata da Pietro Coccia, il fotografo scomparso oggi che il mondo del cinema italiano sta piangendo)?

More news: Sarri Juventus, annunciato l’addio al Chelsea: "Doveva rimanere"

"Contento? Felicissimo! L'Oscar a Lina Wertmuller è strameritato" dice Giancarlo Giannini, commentando la notizia del riconoscimento dell'Academy alla regista.

L'opera della Wertmuller, i suoi film di rottura negli anni '70 sono da sempre molto amati anche all'estero e sono tante le rassegne nel mondo a lei dedicate e, dopo quella di marzo a Londra, una imminente è prevista a Manchester quest'estate. Il film Ferdinando e Carolina sul 're nasone' e il declino dei Borbone; la serie televisiva Francesca e Nunziata con Sophia Loren, il bel tentativo di guardare Napoli senza nascondere le difficoltà ma con una punta di speranza e tanta ironia, rappresentato dall'Io speriamo che me la cavo con un ispirato Paolo Villaggio. Studi, invece, è noto nell'industria per la sua rappresentazione dei nativi americani sul grande schermo; tra i film in cui ha recitato, possiamo ad esempio citare Balla coi lupi, L'ultimo dei Mohicani e The New World.

Come questo: