Pubblicato: Lun, Giugno 03, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Giro d’Italia, a Bilbao la penultima tappa. Carapaz resta in maglia rosa

Giro d’Italia, a Bilbao la penultima tappa. Carapaz resta in maglia rosa

Miguel Angel Lopez ha avuto uno scontro fisico con un tifoso: il colombiano ha preso a schiaffi l'uomo, colpevole di averlo fatto cadere.

Roglic penalizzato - Ma a fare i conti con l'eccessivo affetto (termine non proprio esatto n.d.r.) dei tifosi è anche Primoz Roglic. Ma in questo caso da segnalare anche il pugno duro, forse evitabile, da parte della giuria.

More news: Marco Carta arrestato per furto aggravato

"Il 'condor' ecuadoriano della Movistar, 26 anni, domina nella classifica generale con 1'05" di vantaggio sul siciliano Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) e 2'30" sullo sloveno Primoz Roglic (Jumbo-Visma) che ha scavalcato nell'ultima frazione lo spagnolo Mikel Landa Meana (Movistar) conquistando il gradino più basso del podio. "Pello BILBAO (Astana) +17"; 8. "Sono molto contento di aver vinto e nel finale eravamo tutti stanchi". Maglia rosa della classifica generale: Richard Carapaz (Ecu).

In tre circostanze il Giro d'Italia si è chiuso a Verona e per tre volte ha visto trionfare un corridore italiano: nel 1981 toccò a Giovanni Battaglin (ma l'ultima tappa fu appannaggio di Knudsen); nel 1984 a Francesco Moser (che si aggiudicò la cronometro finale, sempre nell'Arena); nel 2010 a Ivan Basso (ultima prova a Larsson). Difficile prevedere il vincitore ma sicuramente Roglic è il grande favorito.

Come questo: