Pubblicato: Dom, Giugno 02, 2019
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Morgan e lo sfratto: "Dal 5 giugno non avrò più una casa"

Morgan e lo sfratto:

"Aripijate". Una risposta piuttosto chiara alla richiesta d'aiuto pervenutole da Morgan, che a suo dire dormirà "in mezzo alla strada" in seguito alla sentenza.

Asia Argento ha le idee chiare in merito alla questione. Entrambe madri delle sue due figlie: Anna Lou, avuta dall'attrice, e Lara, avuta dall'ex concorrente del Grande Fratello. Dal 5 giugno, infatti, il cantautore nonchè giudice di The Voice of Italy, dovrà lasciare la propria casa, pignorata dai giudici per il mancato pagamento di alcuni debiti.

Infine, l'attrice ha rivolto un pensiero rammaricato nei confronti di quell'uomo con il quale si erano tanto amati: "Mi dispiace che Marco abbia individuato me come capro espiatorio per le sue scelte dissennate". Asia sta dimostrando anche in questo frangente di non voler infierire su Morgan e di essere pronta ad aiutarlo a compiere quello che sembra un necessario processo di maturazione. Questa casa è l'unica che ho e me la sono pagata con i risparmi ricavati dalle serate come pianista e cantante che ho iniziato a fare regolarmente due o tre giorni alla settimana a sedici anni, mentre andavo al liceo.

More news: Istat, Pil in calo (-0,1%) su base annua: "Andamento stagnante"

Morgan replicherà? I fan di Instagram sono in attesa di sapere che piega prenderà la vicenda, e soprattutto se veramente il cantante verrà sfrattato dalla sua casa. Nel menzionarle, Morgan ha detto che la principale responsabile dello sfratto è stata proprio Asia. Ma vorrei chiedere un'ultima possibilità per poter recuperare la mia casa. Come chiosa dell'intervista l'eccentrico artista non ha esitato a chiedere aiuto alle sue ex compagne, in primis Asia Argento e poi anche l'ex concorrente del GF Jessica Mazzoli, facendo leva sul fatto che siano le madri delle sue figlie. "Ha perso la casa per colpa delle sue scelte". Asia Argento ha replicato alle sue accuse lanciate durante una recente intervista rilasciata al quotidiano Libero in cui ha spiegato che "con Asia siamo in buoni rapporti e che è stata la causa principale, con un pignoramento, di tutto il procedimento giudiziario".

Tuttavia, dopo questo sfogo, l'attrice ha deciso di cancellare il suo profilo Instagram, forse temendo ripercussioni... Ho sperato con tutta me stessa in questi anni che l'iniziativa giudiziale che sono stata costretta a porre in essere potesse smuovere la coscienza di Marco e metterlo di fronte alle sue responsabilità; sarei stata pronta in ogni momento a venirgli incontro se solo lui avesse dato anche solo flebili segnali di resipiscenza. Ha difatti dichiarato che la situazione in cui si trova è la conseguenza a determinati suoi comportamenti che l'hanno quindi portato a trovarsi nei guai.

Come questo: