Pubblicato: Lun, Mag 27, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Gasp: "Straordinari!". E Percassi: "Scontato che ora resti qui"

Gasp:

E' una società sana che è entrata in Coppa prima di noi. Una vittoria significherebbe qualificazione in Champions.

Eppure, cari tifosi atalantini, non dovete svegliarvi, non è un sogno ma è tutta una stupenda realtà. L'avevamo già avuto l'anno scorso, quando abbiamo giocato l'Europa.

L'Atalanta arriva a questa volata finale in terza posizione.

Sulla capacità di reggere da luglio a maggio: "I ragazzi sono dei professionisti esemplari, abbiamo oramai raggiunto un metodo di lavoro che non è poi così straziante". C'è un po' di tensione, ma è positiva perché siamo vicini al traguardo. "Ciò che conta ora sono i punti fatti". Nella penultima giornata i neroverdi hanno fatto penare non poco la Roma costringendola al pareggio e condannandola, di fatto, a restare fuori dalla Champions.

More news: Roglic conquista la cronometro Riccione San Marino del Giro d'Italia, quarto Nibali

La strada per arrivare all'allenatore dell'Atalanta non è comunque in discesa, normale che i nerazzurri non si lascino scappare un tecnico capace di avvicinarli a una Champions che a questo punto appare davvero a un passo. La trattativa non è facile, ma i lavori sono appena iniziati.

Nessuna indicazione riguardo quello che sarà il suo futuro nella prossima stagione, la 2019-2020. Potrebbe non esseere così, anche perché non so se il Milan sia veramente su di lui, credo puntino su altri nomi. Sono pesanti tre gare a settimana. Qui non siamo alla vigilia di una partita in cui bisogna sperare nelle combinazioni favorevoli, siamo completamente padroni del nostro destino. Sicuramente il comune denominatore è che abbiamo sempre cercato di fare gol. Davanti, quindi, confermato il tridente delle meraviglie formato da Gomez, Zapata e Ilicic.

De Zerbi può arruolare Bourabia che ha scontato la squalifica e contende una maglia a centrocampo a Duncan.

Come questo: