Pubblicato: Dom, Mag 26, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Sassuolo, Squinzi: "Zapata era nostro, poi andò al Napoli"

Sassuolo, Squinzi:

In parole povere, se il Sassuolo fa risultato e il Milan vince, quest'ultimi vanno in Champions League chiudendo il campionato di Serie A 2018/2019 tra le prime quattro. La forma, ma non la sostanza, perché al cuore non si comanda e Giorgio Squinzi, proprietario del Sassuolo e conclamato tifoso milanista, ha un motivo in più per fermare l'Atalanta domenica sera. Sarà difficile, molto difficile.

More news: Maria De Filippi, Paolo Bonolis, Scotti e Marcuzzi: quanto guadagnano

Noi faremo di tutto per vincere, ma ripeto: sarà una gara complicata. Riguarda Zapata: "Ogni volta che lo vedo m'innervosisco". Grazie ad una intuizione del nostro direttore sportivo Nereo Bonato aveva già firmato il contratto, ma poi è intervenuto De Laurentiis e lui ha cambiato idea andando al Napoli. Avevamo anche pensato a qualche azione a tutela dei nostri interessi, poi abbiamo rinunciato: non siamo una società rancorosa. Il patron ha poi affermato: "L'Atalanta è molto forte e i Percassi dimostrano quanto conti nel calcio l'occhio di chi dirige l'impresa".

Come questo: