Pubblicato: Ven, Mag 24, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Ferrari, Lauda resterà sempre nei nostri cuori

Ferrari, Lauda resterà sempre nei nostri cuori

L'attore che ha interpretato l'ex pilota, Daniel Bruhl, ha avuto una controfigura nelle scene di corsa: a guidare le auto da corsa nel film era il pilota italiano Mauro Pane, morto in un incidente automobilistico.

Se n'è andato a 70 anni, in una clinica privata di Zurigo. La notizia della scomparsa, avvenuta nella notte del 20 maggio, è stata data dalla famiglia con un comunicato. "Sei stato un grande Campione, un Campione del Mondo in pista e fuori, un amico sincero, un uomo diretto e leale". Dimostrò grande coraggio quando all'ultima gara di quel campionato del mondo (era il '76) fermò la sua Ferrari ai box.

Ad ogni modo, l'austriaco divenne ancora di più un esempio per ciò che era riuscito a fare. Fu estratto dalle fiamme anche da Arturio Merzario, decisivo nell'estrarlo dall'abitacolo in fiamme. Con la Ferrari vince il titolo iridato nel 1975 e nel 1977. L'epilogo non è poi stato quello sognato, ma il tris lo ottenne comunque nel 1984 in McLaren l'anno prima di ritirarsi definitivamente dalla carriera di pilota. Chi fosse Lauda, al di là delle sue prestazioni in pista, è scritto nella parola Nurburgring. La sua impresa creò gran parte della sua leggenda.

Alti e bassi, vittorie e sconfitte, fino alla resa dei conti del Campionato Mondiale in Giappone al Circuito del Fuji. Sotto una pioggia torrenziale, al secondo giro Lauda si ritirò. Hunt portò invece a termine il Gran Premio, ottenendo i punti necessari per vincere il Mondiale. Nel 1973 passò alla BRM, prima di approdare, nel 1974 a Maranello, alla corte di Enzo Ferrari. Gli esordi in una casa di modeste dimensioni non sono stati facili: lo scarso successo e i debiti personali spinsero Niki Lauda a pensare al suicidio. E allora sì, è davvero un giorno triste! Resterai per sempre nei cuori nostri e in quelli dei tifosi. "Il nostro team ha perso una luce guida". Non si conoscono con precisione le cause della morte.

More news: Di Maio: Lega smetta di fare Ultradestra

James Hunt, interpretato da Chris Hemsworth, è invece un playboy che adora mettersi in mostra e si gode la vita senza mai pensare al domani. "#RipNiki #HuntLauda" ha scritto su Facebook la famiglia del britannico, noto per il suo rapporto di amicizia-rivalità con l'austriaco.

Nel suo passato, oltre alla carriera sportiva condita con tre titoli di Campione del Mondo di Formula 1, Niki Lauda aveva affrontato anche la carriera dell'imprenditore, fondando e dirigendo anche due compagnie aeree: Lauda Air e la Niki. "Era un uomo eccezionale".

Niki Lauda era un supereroe.

Come questo: