Pubblicato: Ven, Mag 24, 2019
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Cannes 2019: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt rendono omaggio a Luke Perry

Cannes 2019: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt rendono omaggio a Luke Perry

Perché "Once Upon a Time ... in Hollywood" è un film che abbina complessità tematica e cultura cinefila, gusto figurativo e rispetto per l'icona, che rifiuta programmaticamente di organizzare una narrazione compiuta per concentrarsi sui suoi (pochi) personaggi principali, sul loro mestiere, sulla fatica e il rischio, che precedono il sopraggiungere dell'Arte in questa meravigliosa macchina chiamata cinema. Probabilmente è la mia opera più personale. "Siamo della stessa generazione io e Brad - ha proseguito Leonardo - è un'incredibile storia di amicizia questo film ed è stato incredibilmente facile renderla insieme". Ambientato nella Los Angeles del 1969, il nuovo lungometraggio del regista e sceneggiatore premio Oscar® segue le vicende dell'attore televisivo Rick Dalton (Leonardo DiCaprio) e della sua controfigura Cliff Booth (Brad Pitt). Tarantino è ventiquattro ore che si raccomanda a tutti #NoSpoilersinHollywood, ha scritto una lettera e l'ha pubblicata sui social, e ha fatto leggere il messaggio prima della proiezione per critici e cronisti. Per me resta un mistero e questo mi ha affascinato per il film. Altrettanta attenzione ha avuto poi la coppia d'oro Pitt-DiCaprio, una novità per il grande schermo: "Mentre preparavamo il film ci siamo conosciuti meglio - ha detto Pitt il nostro è diventato un legame cinematografico, un sodalizio". Per l'occasione i due protagonisti, Pitt e DiCaprio, hanno voluto ricordare il collega scomparso, rivelando anche di essere stati da sempre fan di Beverly Hills 90210. In fondo, anche dieci anni fa Tarantino rielaborò il cut di Bastardi senza Gloria dopo averlo presentato a Cannes, quindi il precedente c'è e ha funzionato. "Oggi abbiamo le soluzioni per aiutare il pianeta, per ridurre la nostra impronta ambientale con atteggiamenti e stili di vita", ha detto la regista.

Once Upon a Time in Hollywood ha letteralmente conquistato il Festival di Cannes 2019, ricevendo al termine della proiezione ben sette minuti di Applausi.

Tranquillizziamo Tarantino e tutti voi lettori: non si farà cenno, in questa recensione, a snodi di trama fondamentali.

More news: Mercato Juventus, Paratici: "Sull’allenatore abbiamo le idee chiare"

Luke Perry era stato colpito da un forte ictus alla fine dello scorso febbraio mentre si trovava nella sua casa di Sherman Oaks, in California. "Preferisco ogni epoca antecedente all'avvento dei telefoni cellulari".

No, non c'è alcun dubbio: il momento più atteso di questo festival lo ha regalato proprio lui, che per la sua nona pellicola, C'era una volta a...

Come questo: