Pubblicato: Mar, Mag 21, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

MotoGp, in Francia vince Marquez davanti a Dovizioso e Petrucci

MotoGp, in Francia vince Marquez davanti a Dovizioso e Petrucci

LA LEGGE DEL RE Non ce n'è per nessuno.

E' Marquez a spuntarla nelle qualifiche in condizioni di semi-bagnato sul circuito Bugatti di Le Mans. Quarta piazza per un'altra Ducati, quella di Jack Miller, che ha preceduto Valentino Rossi, quinto.

1a fila 1. Marc Marquez (Esp) Honda 1'40 " 952 alla media di 149,2 Km/h 2.

Sono tendenzialmente due gli aspetti forse più significativi di questa tappa del campionato. Gli passano davanti anche il 46 e Dovizioso.

Lo sbarco della MotoGp in Europa di quindici giorni fa con il Gp di Jerez in Spagna ha rivoluzionato la classifica del mondiale riportando sul gradino più alto del podio Marc Marquez che ha approfittato al massimo del fattore campo.

DANILO PETRUCCI Danilo c'è!

More news: Atalanta, furia Gasperini: "Il fallo di mano di Bastos? Gravissimo"

Marc Marquez vince, mentre Dovizioso resiste ed arriva davanti al compagno di squadra. Gli aggettivi per lo spagnolo li abbiamo finiti: ennesima gara perfetta, la sua guida precisa e puntuale che aveva difettato in libere e in qualifica la ritrova e in gara fa i vuoti dietro di lui. Il Dottore ha lottato con tutte le sue forze, ma la Yamaha ha rivelato ancora una volta gravi limiti rispetto a Honda e Ducati, impedendo al 46 di competere per un posto sul podio. Sono andato a vivere a Forlì, stiamo quasi sempre assieme e mi aiuta moltissimo. Il problema è che la pista non si bagna completamente, c'è solo una patina di acqua per cui le gomme rain e le gomme slick non riescono a lavorare correttamente.

Jack Miller parte benissimo e dopo poche curve supera il pilota spagnolo.

Dopo il secondo posto al Gp di Francia, Andrea Dovizioso si è presentato ai microfoni di Skysport per parlare della gara appena conclusa. Questa è stata la conclusione della gara. Prendiamo il positivo di questo weekend, che è la gestione della gara, perché non credo che avessimo il ritmo per fare secondi.

Bagnaia 4 - La sua gara termina all'ottavo giro dopo un contatto con Maverick Vinales. Peccato perché le premesse nei giorni scorsi erano più rosee.

"Quanto sei forte dipende anche dagli avversari". Bene Pol Espargarò, sesto con la KTM. Alle spalle dei primi due le Ducati di Dovizioso e Petrucci e Valentino Rossi.

Come questo: