Pubblicato: Mer, Mag 15, 2019
Economia | Di Almiro De Bernardi

Salvini: "Autonomia, Veneto ha bisogno di "sì" non di ministri che rallentano"

Salvini:

"L'Italia non ha bisogno dei 'no puntò". Pur non essendoci traccia di notizie che, per fortuna, riportino di conseguenze gravi degli accaduti, ci sono ricostruzioni che parlano addirittura di contatti fisici tra la parte sostenitrice del leader della Lega e quella arrivata in piazza per protestare. Telefonini sequestrati, striscioni ritirati. Gli italiani alle europee dovranno scegliere tra che si vuole tenere gli indagati per corruzione nelle istituzioni e chi no. Chi abbassa le tasse nei comizi e chi, invece lo fa davvero. - "Conto che questo Governo vada avanti a lungo, basta che tutti siano fedeli e leali, e uomini d'onore, rispettosi della parola data, come abbiamo dimostrato noi della Lega".

Ancora tensioni tra M5S e Lega, con Di Maio che accusa Salvini di essersi spostato all'estrema destra, schierandosi a difesa della casta, e l'alleato che contrattacca rimproverando ai pentastellati di trovarsi in sintonia con il Pd e scatenando la controreazione del ministro grillino: "M5S spostato a sinistra?"

Questa mattina la notizia della chiusura, da parte di Facebook e su segnalazione di Aavaz, di 23 pagine che creavano fake news e altri contenuti propagandistici. Pd e 5stelle si sono forse coalizzati anche contro autonomie, flat tax e per aprire i porti ai clandestini? La politica deve occuparsi dei problemi degli italiani, deve dare risposte, non deve inseguire ogni polemica, non deve rincorrere media o tv", osserva il vicepremier M5s che conclude il lungo post con l'ultima 'stilettatà all'alleato: "nomine nella sanità, un miliardo in favore delle famiglie, salario minimo pronto. "Basta slogan, basta polemiche, vogliamo lavorare". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini durante un comizio elettorale a Sanremo.

More news: Meteo, che tempo farà in Umbria: le previsioni per il fine settimana

"Di Maio dice tutto e poi il suo contrario - aggiunge -".

C'è poi la norma che Salvini ha presentato come "spazzaclan", che prevede l'istituzione di un commissario straordinario che avrebbe il compito di strutturare un programma di interventi per eliminare l'arretrato delle sentenze di condanna da eseguire nei confronti di imputati liberi e 800 assunzioni di "personale non dirigenziale", per una spesa di 25 milioni di euro. Mentre, purtroppo, sono in aumento i morti e gli infortuni sul lavoro. Perché sono offesi per il caso Siri?

"Mi aspetto lealtà al contratto" taglia corto Di Maio cercando di intrappolare l'alleato nelle maglie dell'accordo di governo.

Come questo: