Pubblicato: Lun, Mag 13, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Allegri: "Con Agnelli parleremo del futuro. Cambiare fa bene"

Allegri:

"Non conta quello che si è vinto". Il tecnico ha evidenziato quelli che saranno i nodi da sciogliere per proseguire un matrimonio rivelatosi vincente in Italia, ma poco fortunato in Europa. In condizioni normali il primo gol non lo avremo mai preso.

In questa stagione è capitato però più volte che la Juve calasse nel 2° tempo? Gli altri hanno delle motivazioni diverse dalle nostre, perché hanno da raggiungere gli obiettivi. "Non credo di saranno grosse novità in estate, non dimentichiamoci che abbiamo una rosa di assoluto valore e migliorarla sarà molto, molto difficile".

Allegri raccoglie e riparte, dando qualche indicazione sulle proprie richieste: "Nedved è stato bravo, vi ha dato strumenti per parlare per qualche altro giorno". A me Roma piace, perché ho avuto la prima moglie, anzi, l'unica, per ora, moglie. Sì, sei anni fa fui vicino alla Roma, ma io sto bene alla Juve. I giocatori singoli sono importanti, la squadra si può migliorare ogni anno e bisogna costruire una squadra equilibrata, se ho uno stopper serve un libero per esempio. "Migliorando quell'aspetto, avendo la possibilità di prendere i migliori giocatori, è normale che arrivino a quei risultati". Cosa chiederai ad Agnelli?

More news: Meteo, che tempo farà in Umbria: le previsioni per il fine settimana

"Considerare la panchina della Roma se non dovesse andare avanti l'esperienza alla Juventus? Rivincere non sarà facile, anche in campionato, e poi abbiamo Champions, Coppa Italia e Supercoppa, bisognerà avere idee chiare e lucidità come accaduto in questi anni con la società". Dichiarazioni di Nedved? In questo momento si parla solo di questo, Nedved bravo a metterla su quel piano fin quando non parlo con il presidente.

E' così importante sapere quanti anni di contratto ha il proprio allenatore?Il gruppo risponde in una maniera diversa? . "Abbiamo anche giocato bene stasera, abbiamo sbagliato troppo nel primo tempo quando la supremazia è stata schiacciante". Ai ragazzi non c'è da rimproverare niente, anche nel secondo tempo tenevamo la palla. Cosa vuoi cambiare per il futuro?

Poi di nuovo e sempre il mercato e il suo futuro: "Reparto che rafforzerei?" Ancora sull'incontro che ci sarà con Agnelli: "Sono in una società fantastica, però l'anno prossimo è un altr'anno e bisogna essere lucidi e vincere le partite".

Come questo: