Pubblicato: Mar, Aprile 23, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Higuain: "Non mi pento di aver lasciato Napoli"

Higuain:

Gonzalo Higuain si racconta e ritorna sul clamoroso trasferimento dell'estate 2016: "Non mi pento di aver lasciato il Napoli per la Juventus". "Sono passati diversi anni, ognuno pensi ciò che vuole, io sono convinto di avere scelto correttamente". "Del resto siamo pagati per questo, anche se mi sembra esagerato. Mi sono sempre pentito di essermi rifugiato in casa e di non essere uscito per strada solo per paura di quello che la gente avrebbe potuto dirmi". Noi calciatori non abbiamo ucciso nessuno, pratichiamo solo uno sport e non possiamo uscire. Per fortuna ora sono guarito da questo: all'inizio ho sofferto, sono in una fase della vita in cui nulla mi fa male. Ovvio che posso pagare il biglietto però non ce l'ho a 10 minuti da me.

"Ci sono persone che fanno così tanti danni e dicono cose cattive e lo fanno senza vergogna". Da quando ho 14 anni passo il Natale con gente diversa, mia madre deve prendere l'aereo e fare 15 ore di volo. Non mi tocca più.

More news: Adani: "La Juve in Premier arriverebbe terza o quarta"

Che lui non sia una persona indifferente alle critiche si sa, lo ha dimostrato più volte, tradendo le proprie emozioni e cadendo magari in atteggiamenti sopra le righe, come le reazioni al limite dell'isterismo che ha mostrato pure nella sua ultima esperienza in Serie A con la maglia del Milan. "Quando avevo 5 anni non riuscivo a immaginare neanche il 10% di tutto questo e l'ho fatto, perché dovrei preoccuparmi di quello che dicono?".

"Mi disse: 'E' bello tornare in ogni club dove ho giocato ed essere accolto nel migliore dei modi'". Ma in generale nel calcio è davvero difficile trovare persone che ti apprezzano per quello che sei veramente. Se vinci 2 milioni di trofei e non puoi entrare in nessuna società allora c'è qualcosa che non va.

Come questo: