Pubblicato: Dom, Aprile 21, 2019
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Cristiano De André contro le figlie

Cristiano De André contro le figlie

Tuttavia Cristiano non può ignorare l'enorme esposizione cui è sottoposto in questi giorni, con Francesca tra le mura del reality (Fabrizia ha deciso di rinunciare all'ultimo minuto).

"Tu non avresti difeso un tuo amico?" chiede piccata Francesca, mentre Jessica comprensiva risponde "Se reputo che il mio amico ha ragione certo!". Come era ovvio aspettarsi, le due donne se ne sono dette di tutti i colori, ma proprio tale atteggiamento ha permesso a Francesca di farsi un'idea di Mila.

Francesca tiene a chiarire che la sua presa di posizione sia stata dettata dall'amicizia con l'attore Alex Belli e di essersi sentita in dovere di replicare alle affermazioni di Mila non avendo lui la possibilità e aggiunge "Io non difendo Delia perché sta con Alex ma lei ha sbagliato a parlarne" ritenendo che sia stato doveroso il confronto avuto in puntata e sostenendo l'importanza di sentire più punti di vista sulla vicenda. "Carmen, la madre, li ha riempiti di rancore nei miei confronti, li ha cresciuti a pane e veleno". Fabrizia e Francesca decidono di partecipare al Grande Fratello, il programma che è il buco della serratura sull'intimo, spettacolarizzazione di noiosi scambi di isterismi, piagnistei, edonismi. Alla fine io penso che se qualcuno superiore ci ha pensato che lui non può averli, ci sarà un motivo. "In quanto ritengo che in una famiglia i problemi e le incomprensioni esistano, ma che debbano essere affrontate e risolte nel suo interno e non svendute in salotti televisivi" ha precisato. Cristiano De André allora sceglie Facebook per spiegare una diffida che si è comunque rivelata una pistola ad acqua: "Non sono più disposto ad accettare che venga strumentalizzata, denigrata e diffamata la nostra famiglia - scrive il figlio di Fabrizio -". È qui che arriva il "ma", come in ogni contrasto che si rispetti. "Ora però ritengo che essendo ormai donne di 29 e 32 anni, sia giunto il momento che si tolgano questa veste di vittimismo e dimostrino di avere stoffa e capacità reali che giustifichino la loro presenza nel mondo dello spettacolo", ha continuato.

More news: Juventus Ajax diretta streaming, come seguire la partita gratis

"La mia diffida ha l'unico scopo di tutelare la nostra famiglia e chiaramente anche loro, in modo che esprimano ciò che sono davvero, gettando via questa maschera dietro la quale si sono nascoste per troppo tempo". Le mie figlie, lo dico a malincuore, hanno preferito cercare un "successo" veloce, attraverso trasmissioni che considero di bassa levatura, dove solo il gossip regna sovrano nelle regole di quel gioco. "Soffro a vedere le mie figlie abbandonarsi a questo vuoto".

Cristiano ha poi terminato il lungo post così: "Sicuramente avrò commesso i miei errori come padre, ma non ho mai smesso di amarle e di sperare che riescano a trovare la loro realizzazione in qualcosa di più costruttivo rispetto a quello dimostrato fino ad oggi".

Come questo: