Pubblicato: Ven, Aprile 19, 2019
Economia | Di Almiro De Bernardi

Navigator, partono le selezioni: 3.000 posti, stipendio e requisiti

Navigator, partono le selezioni: 3.000 posti, stipendio e requisiti

L'Anpal ha pubblicato questa mattina il bando per la selezione dei "navigator", i tutor che dovrebbero aiutare i beneficiari del reddito di cittadinanza a trovare le offerte di lavoro.

La candidatura dovrà essere presentata online, sul sito di Anpal (attraverso il pin Inps o lo Spid) con la specificazione della provincia per cui si fa domanda. Come spiegato nel sito, le assunzioni previste sono tremila e "l'incarico di collaborazione avrà durata fino al 30 aprile 2021 e un compenso lordo annuo pari a euro 27.338,76 oltre euro 300 lordi mensili a titolo di rimborso forfettario delle spese per l'espletamento dell'incarico, quali spese di viaggio, vitto e alloggio".

Infine il concorso sarà strutturato due parti.

More news: Guai per Cassano: indagato per resistenza a pubblico ufficiale

I requisiti sono la cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell'Unione Europea o il regolare permesso di soggiorno per lavoro, il godimento dei diritti civili e politici anche nello stato di appartenenza e provenienza, l'assenza di condanne penali, di procedimenti penali in corso, interdizione o altre misure che escludono la costituzione del rapporto di lavoro con le pubbliche amministrazioni e l'assenza di condanne "anche se con sentenza non passata in giudicato" per reati di mafia, di terrorismo, di narcotraffico, di violenza sessuale, malversazione, truffa, frode, concussione, corruzione, induzione indebita a dare o promettere utilità, istigazione alla corruzione, peculato, turbata libertà dell'industria o del commercio, ricettazione, riciclaggio, autoriciclaggio.

L'invio on line della domanda debitamente compilata deve essere effettuato entro il termine perentorio dell'8 maggio 2019 alle ore 12, si legge nell'avviso. Il tempo complessivo a disposizione è di 100 minuti. Le domande saranno su cultura generale, logica, informatica, politiche del lavoro, reddito di cittadinanza, contratti, istruzione e formazione, regolamento del mercato del lavoro, economia aziendale e test psicoattitudinali. Vista la necessità di svolgere più sessioni d'esame, "saranno predisposte prove d'esame distinte ed equivalenti per ciascuna sessione".

Come questo: