Pubblicato: Mer, Aprile 17, 2019
Medicina | Di Gottardo Magnano

Muore 21enne a Montevarchi per meningite

Muore 21enne a Montevarchi per meningite

Stamattina però la giovane si è svegliata con segni sulle gambe.

Una vera e propria tragedia quella avvenuta nella provincia di Arezzo, dove una giovanissima ragazza di soli 21 anni ha perso la vita. La vicenda ha avuto luogo a Valdarno Aretino durante le prime ore della mattinata di martedì 16 aprile 2019. La ragazza, la cui identità non è stata ancora resa nota, sarebbe morta improvvisamente dopo aver avuto la febbre molto alta.

Secondo quanto viene riportato dal sito d'informazione arezzonotizie.it, i medici, che si stanno occupando di capire come la giovane sia morta, pensano si possa trattare di una meningite fulminante. Gli operatori hanno potuto solo constatare il decesso.

More news: La Juve ad un passo dallo scudetto. Stasera Milan-Lazio spareggio Champions

La vittima era residente in una piccola frazione, Faella, all'interno del comune di Castelfranco Piandiscò, in provincia di Arezzo. La famiglia ieri ha chiamato il medico, che avrebbe suggerito di assumere un antipiretico, che avrebbe in effetti fatto calare la temperatura nel corso della giornata. "Adesso il corpo della 21enne si trova all'ospedale di Montevarchi, per tutti gli accertamenti del caso".

E' stata avviata immediatamente la profilassi con i familiari, i nonni, gli zii e gli amici ed è stata contattata l'Azienda USL Centro, dato che la 21enne lavorava in un locale di Figline. La ragazza era vaccinata per il meningococco C ma non per il B. Il primo è un vaccino gratuito - spiega la Asl - il secondo, salvo che per i neonati, è a pagamento in compartecipazione, ma le autorità sanitarie raccomandano sempre di sottoporsi anche a questa copertura.

Come questo: