Pubblicato: Lun, Aprile 15, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Mercato Inter, Conte pronto a sostituire Spalletti: la situazione

Mercato Inter, Conte pronto a sostituire Spalletti: la situazione

Si ferma invece dopo due successi consecutivi la corsa dei ciociari che restano a 23 punti, ma conservano qualche speranza di tornare in corsa per la salvezza.

Matteo Materazzi sembra non avere dubbi sulla corsa al terzo posto, che vede ormai blindato dall'Inter: "Penso proprio che il terzo posto ormai sia consolidato, visto che la vera lotta riguarda la quarta posizione e le varie pretendenti otre al Milan". E infatti i nerazzurri rientrano negli spogliatoi sul risultato di 2-0 in casa del Frosinone, all'intervallo della gara dello Stirpe. Quanto al Frosinone, che si era illuso superando gagliardamente prima il Parma e poi la Fiorentina, è un brusco ritorno alla realtà. Il Frosinone ha subito la palla del pareggio con Paganini, il cui colpo di testa ravvicinato sfiora la traversa. Ecco dunque che i nervi in campo iniziano a saltare e, complice la poca lucidità, all'altezza del 36' Chibsah commette un'ingenuità colossale, stendendo nel cuore dell'area di rigore - e sugli sviluppi di un corner rivelatosi poi inefficace - l'avversario Skriniar. L'Inter è una squadra forte fisicamente, ma un giocatore di fantasia è fondamentale in molte partite per scavalcare quegli schemi che finiscono per portarti a risultati non graditi: l'Inter un giocatore così non ce l'ha. Spalletti lo confermerei, ha fatto molto bene: "dategli una rosa in grado di poter essere più ampia e più coperta in certi ruoli, a me Spalletti come allenatore piace moltissimo". Risponde da par suo e, quando si sgancia, dimostra di essere in serata col gran cross che manda a segno Nainggolan. L'Inter si spegne ma Spalletti corre ai ripari: fuori un Perisic poco ispirato, dentro Keita Baldé. "Sarà sempre un'assenza importante".

More news: Squalifica Diego Costa, 8 turni di stop per l’attaccante dell’Atletico Madrid!

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Brighenti, Goldaniga, Capuano; Paganini, Chibsah, Maiello, Valzania, Beghetto; Pinamonti, Ciano.

Gol: 19' Nainggolan, 37' rig.

Come questo: