Pubblicato: Gio, Aprile 11, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Candreva ha fatto il versamento alla scuola di Minerbe - Veneto

Candreva ha fatto il versamento alla scuola di Minerbe - Veneto

Antonio Candreva interviene a gamba tesa, non su un campo di calcio (non sarebbe il suo ruolo infatti, dato che si tratta di un centrocampista e all'occorrenza attaccante esterno) ma in uno dei casi di cronaca più caldi di questi giorni.

La bambina costretta a mangiare cracker e tonno a scuola, riceve una sorpresa da parte del campione interista Candreva.

Quel che colpisce è che a prendere la discutibile decisione siano stati i genitori dei compagni della bimba, in accordo con la mensa ed il Comune, che come sindaco ha il leghista Andrea Girardi. La bimba, a differenza dei suoi compagni che invece avevano di fronte a sè un pasto più consono, si è vista recapitare a mensa un piatto con tonno e craker. "UMILIATO MI SENTO IO che nel mio piccolo essere ascolto simili notizie." o anche: " Io lo farei tornare alla Lazio solo per battergli le mani dal vivo dopo questo bellissimo gesto da uomo vero".

More news: Israele, testa a testa nella notte tra Gantz e Netanyahu

Quando il tempo per preparare un pasto degno di questo nome manca, si cerca di provvedere consumando quei cibi "evergreen" che con grandi probabilità sono sempre nella dispensa della cucina. "Non è la prima volta che succede, solo che questa volta il caso è stato montato", si è difeso Andrea Girardi, Primo Cittadino di Minerbe. Ma la famiglia dell'alunna che ha mangiato tonno e salatini sembrava essere sparita nel nulla. "Non è giusto che una bambina paghi le colpe dei genitori", ha confidato una maestra, aggiungendo: "Qualche volta è capitato che le insegnanti rinunciassero al proprio pasto per darlo ai bambini indigenti". "Ho spiegato - ha proseguito - che l'amministrazione comunale aveva già risolto il problema".

Se l'amministrazione si difende parlando di "correttezza" verso chi paga regolarmente la mensa, il Pd accusa: "Il comune ha la possibilità e il dovere di andare incontro a situazioni di difficoltà economiche, e in ogni caso non ci si può rivalere sull'anello debole della catena, che è il minore".

Come questo: