Pubblicato: Mer, Aprile 10, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Napoli, si rompe lo storico gemellaggio con i tifosi del Genoa

Napoli, si rompe lo storico gemellaggio con i tifosi del Genoa

Napoli e Genoa sono state protagoniste del posticipo della 31esima giornata di Serie A, risultato che ora rende la Juventus ancora più vicina al suo ottavo scudetto consecutivo (manca un punto) e che mette un po' di allarme in vista della sfida di Europa League degli azzurri contro l'Arsenal, in programma giovedì. Il riferimento probabile è l'appoggio agli ultrà interisti da parte dei genoani con uno striscione dedicato a Berardinelli, morto negli scontri tra tifosi nerazzurri e partenopei vicino a San Siro.

I tifosi dell formazione partenopea e del Grifone hanno infatti annunciato attraverso un comunicato di voler interrompere il gemellaggio che le legava ormai da quasi 37 anni.

More news: Battibecco Landucci (vice di Allegri)-Gattuso. Il tecnico del Milan: "La ruota gira"

In particolare gli ultras delle curve napoletane di lamentano della "improvvisa e persistente solidarietà verso una tifoseria che ci ha reso un vile agguato (tra l'altro riuscito male) senza farsi carico di chiedere come stessero i ragazzi gemellati coinvolti negli scontri". La nostra coerenza ci impone di restare così come siamo sempre stati, solidali certo, ma senza mai oltrepassare quella linea sottile di confine. "Pertanto gli ultras Napoli delle due curve comunicano ufficialmente rotto il vecchio rapporto con i genoani". Senza sfociare in uno stucchevole buonismo che non onora il nostro essere. E c'è anche un riferimento alla gara di andata a Marassi: "Abbiamo avuto cura di restituire in casa la stessa indifferenza ricevuta nel match di andata perché non ci sarebbe piaciuto fare i gradassi al San Paolo". "Consci delle amicizie personali costruite da singole persone negli anni tra le due città, ribadiamo che la decisione riguarda esclusivamente noi ultras".

Come questo: