Pubblicato: Lun, Aprile 08, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Napoli-Genoa 1-1: Juventus a un punto dallo scudetto

Napoli-Genoa 1-1: Juventus a un punto dallo scudetto

Dopo la sconfitta nel turno infrasettimanale sul campo dell'Empoli, il Napoli compie un altro mezzo passo falso contro il Genoa nel posticipo della 31esima giornata di campionato.

"Se siamo così a Londra diventa difficile, la fortuna è che mancano quattro giorni". Sapevamo quali fossero le difficoltà di queste partite.

DIFESA - "Mi sembrava ci fosse poca pressione dai centrali di difesa e questo non permette nemmeno ai centrocampisti di andare avanti".

More news: Milan in ansia per Paquetà e Donnarumma

Di sicuro comunque l'atteggiamento mentale ha influito sulla gara col Grifone: "E' difficile dire quanto si è abbassata la concentrazione e mi viene più facile aggiustare le cose sotto l'aspetto tecnico. No, non è la normalità, è anormale per noi giocare così, dobbiamo tornare a fare le cose per bene, e la base è sempre la difesa". Adesso siamo costretti a fare avanti e indietro che non è nelle nostre corde. Bisogna difendere meglio e quindi avere la possibilità di attaccare molto meglio.

JUVENTUS - "Volevamo stare più attaccati". Ma Radu ha salvato più volte il risultato, specialmente al 57' contro Milik e poi all'ultimo, con la doppia incursione all'86' di Koulibaly. Il nostro obiettivo è rinforzare la squadra e non cedere quelli importante. "Il nostro obiettivo erano gli 80/90 punti, ma se ora non ci svegliamo, non arriviamo a 80.". Chiusura sulla questione di Insigne sul mercato: "Lorenzo è molto importante, è una delle poche note positive: trenta minuti fatti bene, senza problemi".

Come questo: