Pubblicato: Sab, Marzo 16, 2019
Economia | Di Almiro De Bernardi

Ponte: niente esplosivo per la pila 8

Ponte: niente esplosivo per la pila 8

In tanti sui social si sono scagliati contro la foto che ritrae il presidente del Consiglio Giuseppe Conte che, in occasione dell'inizio dei lavori sulle lamiere destinate alla ricostruzione del viadotto, taglia una torta a forma di ponte con dei tiranti che paiono simili a quelli del Morandi, tragicamente crollato lo scorso agosto. In tanti, infatti, la hanno paragonata al momento in cui il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, ospite da Bruno Vespa, a Porta a Porta, sorrise all'obiettivo con in mano il plastico del ponte crollato.

"Sappiamo per certo - ha sottolineato Bucci a margine della seduta odierna del consiglio comunale - che sarà garantita la salute pubblica, di cui io sono responsabile". Il premier Giuseppe Conte durante l'inaugurazione del cantiere di Fincantieri Infrastructure a Valeggio sul Mincio ha provocato l'inevitabile rabbia di parenti e amici di sfollati e vittime del crollo del ponte Morandi. Una brutta scena perché va a toccare i sentimenti della gente che ha sofferto e che tra pochi giorni dovrà ricordare il setimo mese dalla tragedia: "i politici spesso si dimenticano cosa è la sensibilità".

Preferisco non commentare, preferirei tacere davanti a cose di così cattivo gusto, si fa solo una figura migliore. "Qui a qualcuno viene in mente di fare una torta e non c'è uno che pensi che lì sotto ci sono 43 vittime" dice ad esempio su twitter Luca Bizzarri, personaggio tv e genovese che fin dal giorno dopo la tragedia sia era fatto portavoce della Genova ferita.

More news: Juventus-Atletico Madrid, ecco lo streaming online e tv

Palazzo Chigi ha poi replicato: "Ovviamente quello che si vede riproposto sulla torta non è il ponte Morandi. Sarò felice di scusarmi". "Le torte si tagliano per festeggiare un evento lieto".

Un'immagine che ha scatenato moltissime polemiche. Indigesta. "Pesante", soprattutto per le famiglie delle 43 persone morte in seguito al crollo.

Sono solo alcuni dei commenti che sono apparsi sui social e che si aggiungono ad altri, che evidenziano questa modalità di festeggiamento non proprio corretta ed educata.

Come questo: