Pubblicato: Sab, Marzo 09, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Napoli, la prima volta di Fabián: "Ma al ritorno sarà complicato"

Napoli, la prima volta di Fabián:

Il Napoli nel turno precedente si è sbarazzato agevolmente dello Zurigo, adesso Carlo Ancelotti deve riuscire a far assorbire allo spogliatoio partenopeo la cocente delusione di domenica scorsa, per riprendere un discorso che nelle ultime partite vedeva la difesa azzurra blindata. Fra chi invoca poco elegantemente la 104 (legge sui disabili) per chi sostiene il contrario e chi ricorda che a sedici anni Meret era ancora nelle giovanili mentre Gigio esordiva in Serie A (il milanista è anche di due anni più giovane) è un coro unanime del popolo del Diavolo. Presto arriverà in Nazionale, ne sono certo. Alcune occasioni dovevamo sfruttarle meglio, l'autogol del 3-0 ha un po' spento l'entusiasmo. Il Chelsea non è fortissimo, ma può mettere in difficoltà chiunque e sarebbe una grandissima finale col Napoli. Polacco classe 1994, 5 gol segnati in 35 presenze stagionali, il numero 20 azzurro ha analizzato il momento del gruppo soffermandosi anche sulla sua figura e le differenze con il passato: "Sto bene, sono contento della mia condizione e spero di continuare così, posso ancora crescere nelle scelte e nell'ultimo passaggio, anche sotto porta". Una competizione che veste benissimo il Napoli di Ancelotti e che ha già dimostrato di avere tutte le qualità per affrontare questo percorso europeo a testa alta e con grandi risultati.

More news: Milan-Inter: San Siro sarà demolito e ricostruito. Nuovo stadio da 600 milioni

Insomma nessuno resiste al fascino dell'incantevole Napoli.

Come questo: