Pubblicato: Mer, Marzo 06, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Alta tensione a Roma: un big esplode contro Di Francesco

Alta tensione a Roma: un big esplode contro Di Francesco

No - ha detto Di Francesco -, un conto sono delle dichiarazioni poco felici, un altro invece la presenza ad una partita: "fa parte del lavoro dell'allenatore". Lo ha detto Eusebio Di Francesco alla vigilia della partita contro il Porto. "Domani non scendo in campo io, la gente non ha capito che se la Roma passa è nell'interesse di tutti". E' una partita importantissima per tutti.

La Roma cerca la qualificazione ai quarti di finale di Champions League. I più gettonati Zaniolo e De Rossi, oltre alla "bandiera" Francesco Totti, arrivato con il pullman assieme alla squadra.

More news: Spazio: lanciata la capsula Crew Dragon della Space X

Sembra ormai scontato che, in caso di mancata qualificazione in Champions (la Roma mercoledi giocherà al do Dragao, ripartendo dal vantaggio per 2-1 ottenuto all'Olimpico), l'allenatore verrà esonerato. Il tecnico dei biancoblu recupera in attacco Marega e conta di poter rimontare dopo l'1-2 dell'andata. Dobbiamo essere più concreti in certi momenti. E' normale che non aiutino, dobbiamo pensare a questa partita che è un po' una partita secca, una partita della vita che deve portare tutti a dare il massimo impegno.

Anche se nelle ultime ore è spuntato pure il nome di Claudio Ranieri, fresco di esonero dal Fulham e che accetterebbe un contratto di soli 4 mesi. Saremmo felicissimi di avere Paulo Sousa con noi: "è possibile che si trovi un accordo entro questa settimana". Il Porto è reduce da un pesante ko interno col Benfica che è costato anche il primo posto in classifica in campionato. Si tratta dell'ennesimo momento difficile... Un incarico che però, dopo il pessimo derby di sabato, torna traballante. Tutti nel calcio dipendono dai risultati, ma ciò di cui si parla prima della partita non conta quando l'arbitro fischia - ricorda Conceicao -.

Come questo: