Pubblicato: Gio, Febbraio 28, 2019
Economia | Di Almiro De Bernardi

Reddito di cittadinanza, ecco il modulo dell'Inps per chiedere il sussidio

Reddito di cittadinanza, ecco il modulo dell'Inps per chiedere il sussidio

La prima scadenza vincolante: 31 marzo - Il 31 marzo è la prima delle scadenze vincolanti: entro quella data vanno infatti definiti con decreto attuativo del ministero del Lavoro, insieme ad Anpal e Garante, le modalità di accesso e condivisione dei dati tra le varie amministrazioni sul Sistema informativo del reddito di cittadinanza, che sarà strutturato in due piattaforme.

Bagarre anche nel corso dell'intervento della vicepresidente del Senato ed esponente del Movimento 5 Stelle Paola Taverna, che ha attaccato il Partito democratico, definendo "elemosina" gli 80 euro del governo Renzi. Il provvedimento contenente le misure bandiera del Governo Legastellato, passa alla Camera per l'approvazione. Il primo quando i senatori di Forza Italia si sono alzati dai banchi dell'Aula indossando gilet blu con scritto "Sì lavoro, No bugie", con la presidente Casellati costretta a sospendere temporaneamente la seduta. L'Inps non ha gli strumenti per verificare il patrimonio immobiliare e ha stimato che almeno 100mila nuclei familiari avranno il reddito senza averne diritto. Anche la presidente del Senato Elisabetta Casellati è intervenuta per richiamare tutti all'ordine. Alla Camera si attendono ulteriori importanti modifiche al decreto.

Su proposta M5S e' stato invece introdotto lo stop per 12 mesi al Rdc per il singolo componente il nucleo familiare in caso di dimissioni volontarie e non piu' per l'intero nucleo cosi' come un limite alla distanza in cui deve essere accettata un'offerta congrua di lavoro nel caso di famiglie con minori o disabili.

Intanto, secondo quanto riporta il quotidiano economico "Il Sole 24 Ore", è stato presentato un mini-pacchetto di emendamento che andrebbero ad aggiungersi alle proposte già votate in Commissione Lavoro al Senato.

More news: Le dieci spiagge più belle d'Italia? Cinque sono sarde: ecco quali sono

In seguito ai rilievi dell'Autorità garante per la privacy viene stabilito che le spese effettuate con la card del reddito di cittadinanza saranno controllate in forma anonima.

"Anche Quota 100 - prosegue - non creerà nuovi posti di lavoro".

Al momento, come confermano le ultime notizie, gli emendamenti approvati in Senato riguardano il prolungamento della pace contributiva e l'aumento da 30 a a 45mila euro della soglia per il Tfs subito agli statali che decidono di andare in pensione con la quota 100.

Da oggi è disponibile sul sito dell'Inps il modulo per fare richiesta del reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza.

Come questo: