Pubblicato: Gio, Febbraio 21, 2019
Esteri | Di Evidio Veneziano

Sondaggi Europee, è boom della Lega

Sondaggi Europee, è boom della Lega

Normalmente si attende l'emanazione delle consuete circolari ministeriali per avviare le attività necessarie, anche se, in realtà, alcune di queste potrebbero essere utilmente avviate ben prima della formale indizione dei comizi elettorali, allo scopo di giungere preparati in prossimità del voto. Mentre l'Europa della libertà e della democrazia diretta (a cui appartiene il Movimento 5 Stelle) potrebbe avere 43 seggi.

La delegazione della Lega al Parlamento dovrebbe passare da 6 a 27 deputati, diventando la seconda più grande dopo la Cdu tedesca.

Il gruppo di estrema destra oggi ha 37 deputati e proprio grazie alla spinta leghista in arrivo dall'Italia dovrebbe arrivare a quota 59 guadagnando 22 parlamentari, candidandosi così a diventare la quarta forza parlamentare a Strasburgo. Quindi 318 seggi su una maggioranza di 353 (in totale i seggi saranno 705 dopo la Brexit). A questo punto, le Elezioni Europee, o almeno i suoi sondaggi, parlano abbastanza chiaro: il boom sovranista è vicino.

More news: La domenica di Rai 1 sarà all'insegna delle sorelle Bertè

Un balzo netto, secondo le proiezioni, sarà quello dell'Europa delle Nazioni e delle Libertà, in cui siede la Lega, che potrebbe diventare il secondo partito della Ue dietro alla Cdutedesca. Infatti, non a tutti è sfuggito il recente episodio che ha coinvolto i "gilet gialli".

Il sito Ansa ha pubblicato un sondaggio sulle prossime elezioni dell'Europarlamento che si terranno domenica 26 maggio. Un movimento che prende una strada precisa, e non è la strada che tutti si aspettavano. Tuttavia, non è affatto escluso che il Regno Unito partecipi alle elezioni e che il numero degli eletti rimanga provvisoriamente fermo a 751, se Londra chiederà e otterrà dai Ventisette una proroga dei negoziati di ritiro dall'Ue oltre la scadenza attuale del 29 marzo.

Fabio Massimo Cataldo, vicepresidente del M5s al Parlamento UE, ha commentato queste dichiarazioni tramite un comunicato: "Noi siamo una forza post-ideologica che ha un progetto alternativo alla destra e alla sinistra".

Come questo: