Pubblicato: Gio, Febbraio 14, 2019
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Sondaggio, quanto successo riscuote la Lega al sud?

Sondaggio, quanto successo riscuote la Lega al sud?

Il diagramma di Sankey mostra in forma grafica appunto come una parte dei voti del Movimento 5 Stelle alle politiche del 2018 siano passati alla Lega in occasione del voto regionale di ieri.

Il centrosinistra può ripartire dal dato dell'Abruzzo, un risultato onorevole per Giovanni Legnini, che premia la campagna elettorale basata su un centrosinistra allargato e con il Pd messo in secondo piano. A costoro si deve aggiungere anche Marco Marsilio (il presidente viene conteggiato come consigliere) ma con le surroghe ne entreranno altri ragion per cui bisognerà aspettare la formazione della giunta per avere un quadro completo.

More news: Sanremo 2019, Achille Lauro denunciato per plagio

Urne aperte alle 7, e fino alle 23, in Abruzzo, per eleggere il nuovo presidente della Regione e il Consiglio regionale. Tutti ci siamo battuti con molta determinazione e generosità e di ciò potete essere fieri. Grazie a tutti gli abruzzesi che hanno scelto di avere una guida forte e capace. "Il risultato abruzzese indica una via utile, quella di un'ampia coalizione tra progressisti, liberali e civismo, da percorrere fino in fondo per suscitare una nuova speranza per il centrosinistra italiano". Quando mancano una decina di sezioni da scrutinare, la Lega si conferma il partito più votato, con il 27,54% (164.086 voti).

Intanto, Fratelli d'Italia porta a casa il 6,62% delle preferenze, poco meno del 10% circa ottenuto da Forza Italia. Infatti a Marsilio andrebbe il 48,9% dei voti, a Legnini, per il centro-sinistra, un consistente 28,7, crollo - invece - dei grillini che passano dal 40% delle politiche del 4 marzo scorso al 21,2%. "Quello di oggi è quindi un risultato molto deludente e credo che i 5 Stelle debbano fare una seria autocritica". Nonostante la ridotta platea degli elettori, non è solo una sfida locale ma il primo vero banco di prova dell'esecutivo gialloverde, attraversato da tensioni e fibrillazioni che potrebbero esplodere in caso di una netta affermazione del candidato del centrodestra con il contributo determinante della componente leghista. Centrosinistra complessivamente al 31,2%, il Pd al 10,2%. Crescita, lavoro e sicurezza gli obiettivi programmatici nel piano del candidato del centrodestra Marco Marsilio insieme a valorizzazione del made in Abruzzo e difesa del territorio.

Come questo: