Pubblicato: Mar, Febbraio 12, 2019
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Mahmood, partono le bufale: "Sua vittoria grazie alla giuria condizionata dal Pd"

Mahmood, partono le bufale:

Come ogni anno il Festival di Sanremo è accompagnato da critiche. Ultimo ha ottenuto il 46,5% dei voti del pubblico, addirittura 30 voti percentuali in più rispetto al vincitore Mahmood. Terza posizione, invece, per i tre ragazzi de Il Volo che in passato sono stati già proclamati vincitori della kermesse musicale.

Mahmood ha detto di non aver mai vissuto episodi di razzismo nel suo quartiere a Milano Sud.

Quali sono le vostre personali preferenze fra i 24 brani presentati in questa edizione del festival di Sanremo?

"È un ragazzo italiano che suo malgrado è stato eletto a simbolo dell'integrazione, ma lui non si deve integrare, è nato a Milano". In un post su Facebook il cantante e musicista bergamasco, che ha vinto Sanremo nel 1990 con "Uomini soli", dice la sua: "La vittoria di Mahmood ha stupito tutti noi, però è altrettanto vero che il brano "Soldi" è forse il più innovativo sia armonicamente che melodicamente, cantato egregiamente con una vocalità pregevole". Ben scritto e ben interpretato da Alessandro che, andrebbe ricordato, è anche un affermatissimo autore (persino 'Hola (I say)' cantata dal superospite Marco Mengoni con Tom Walker sullo stesso palco è sua).

More news: Sanremo 2019, Ligabue è... il re dell'Ariston

"SONO ITALIANO AL 100%" - "Io sono un ragazzo italiano al 100%". Mahmood, madre italiana e padre egiziano, non presta il fianco a possibili polemiche sulle sue origini nord-africane, anche in considerazione del dibattito sui migranti che aveva agitato le acque nelle settimane precedenti all'evento. E poi ci sono i libri che mi aiutano a costruire l'immaginario descrittivo dei testi delle mie canzoni.

Facendo scoppiare una polemica che si trascinerà ora che il Festival è finito. Sarà denunciato il meccanismo di voto dell'ultima serata del Festival. Sono i dati diffusi dalla Tim Data Room a Sanremo.

Ultimo ha sbottato non solo in conferenza stampa ma anche su Instagram, rilasciando un video che spiega il suo punto di vista legato ai giornalisti e metodo di votazione.

Eros Ramazzotti con 1.100 e Luis Fonsi, 506. A volte l'ingiustizia di Sanremo fa risvegliare partiti che credevi sopiti per sempre: "La Rai chiarisca subito se ha realizzato o meno una pratica commerciale trasparente e corretta: far pagare per il televoto e poi non riconoscere il peso del voto dei telespettatori è regolare?" La vittoria di Mahmood può essere un segnale di cambiamento nella mentalità, un segnale reale? Così Claudio Baglioni sulla vittoria a sorpresa del giovane cantante.

Come questo: