Pubblicato: Lun, Febbraio 11, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Sassuolo-Juventus 0-3: i bianconeri dilagano nella ripresa, Napoli a -11


La Juve è tornata, ha ristabilito le distanze (+ 11 punti) dal Napoli e adesso punta Madrid con rinnovata fiducia, anche per i recuperi di Chiellini e Bonucci per l'Atletico.

Alle 18 andava in scena al Mapei Stadium la partita tra Sassuolo e Juventus, con la grande opportunità per i bianconeri di allungare ulteriormente sul Napoli dopo il pareggio degli azzurri a Firenze.

More news: Patty Pravo e Briga, problemi a Sanremo: il pianista doveva fare pipì

Ultime note di merito a Mario Mandzukic, anche lui sul banco degli imputati appena 90 minuti fa: è banale dire che è il suo atteggiamento in campo a dare libero sfogo ai compagni di reparto, Ronaldo in primis, ma un equilibratore come il croato è fra le armi di questa squadra che oggi ancora aspetta Paulo Dybala. La Juve prende coraggio ma non la chiudono, il Sassuolo non molla e nella ripresa ha un'occasione clamorosa per pareggiare: uscita avventata di Szczesny sulla trequarti, rinvio sbilenco e Berardi tira fuori a porta vuota. I cambi di De Zerbi (Matri e Boda dentro per Babacar e Djuricic) non sbloccano il Sassuolo, e dopo altre due occasioni nitide di Bernardeschi e De Sciglio la Vecchia Signora raddoppia con la sua stella Cristiano Ronaldo. Poi è la volta di Cristiano Ronaldo che blinda il risultato di testa su angolo di Pjanic. Che trova anche l'assist per il 3-0 del neoentrato Emre Can, freddissimo a trovare il diagonale mancino vincente per il 3-0 finale.

Come questo: