Pubblicato: Dom, Febbraio 10, 2019
Cultura | Di Socrate Ginnetti

VIDEO Francesco Renga "Aspetto che torni" (Official Video, Sanremo 2019)

VIDEO Francesco Renga

Non è un caso che ci siano molti più cantanti maschi, non è una questione di... sesso, è che la voce maschile, all'orecchio umano, ha una gradevolezza diversa da quella femminile.

Ma Renga prosegue: "le voci femminili hanno delle frequenze diverse, quindi all'udito vengono apprezzate solo quando sono veramente molto speciali".

In molti in questi giorni si stanno chiedendo chi sia la nuova fiamma capace di far battere di nuovo il cuore di Francesco Renga e il cantante, in conferenza stampa, si è leggermente sbilanciato: "Ho una storia d'amore nuova e sono felice di parlarne, non mi sono mai nascosto, ma rimane sempre la mia vita privata. Poi ci sono donne di grandissimo talento, che rappresentano eccezioni".

More news: Scivolo Quota 100: come andare in pensione a soli 59 anni

"Adesso mi odieranno tutti ma la voce maschile è più armoniosa più bella".

La cosa più bella della dichiarazione medievale di #Renga è che si è pure risentito che la gente in studio gli rideva dietro.

"Potete dissociarvi" ha tuonato subito Baglioni che, evidentemente, non ha condiviso affatto l'uscita di Renga. Di conseguenza, le cantanti in gara sono risultate poche, solo 6 su 24, ma per una mera casualità dovuta alla scarsità di proposte da parte di voci femminili che ne ha statisticamente determinato una presenza inferiore sul palco. Ecco per quale motivo Renga ha deciso di dedicare il pezzo alla compagna Diana, la donna che è entrata nel suo cuore dopo la fine della lunga relazione con Ambra, madre dei suoi due figli. Ci tenevo a chiarire perche' sul tema uomo/donna, che e' decisamente piu' alto di un dibattito sulle frequenze vocali, non accetto strumentalizzazioni. A 'salvarlo' ci ha pensato Neri Marcoré che si è 'trasformato' in Alberto Angela, in una delle sue più riuscite imitazioni, giocando sulla teoria del cantautore. Spero che le persone in buona fede capiranno che non c'è nulla di più lontano del maschilismo nel mio modo di vedere le cose.

Come questo: