Pubblicato: Gio, Febbraio 07, 2019
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Sanremo 2019, la gaffe di Virginia Raffaele sui Casamonica fa discutere

Sanremo 2019, la gaffe di Virginia Raffaele sui Casamonica fa discutere

Musica e non solo a Sanremo. Nella prima serata del Festival non sono infatti mancate le gaffe. "Stavano lì con il pentolone, a cantare hakuna matata". Quest'ultima frase non è piaciuta molti. Tra Virginia Raffaele e Claudio Bisio, che affiancano Claudio Baglioni, è Bisio il più sparkling, grazie alla giacca preziosa che luccica sotto i riflettori.

Fa discutere anche la papera di Virginia Raffaele. "Salutiamo i Casamonica", sono state le sue parole. "Che vergogna". Altri, invece, si schierano dalla sua parte: "In un mondo che avesse ancora la capacità di riconoscere il sarcasmo la battuta di Virginia Raffaele sui Casamonica avrebbe scatenato una standing ovation". "Che i #Casamonica possano diventare sul palco dell'Ariston oggetto di battuta come i #Cesaroni o i #Rossi è una leggerezza assai grave".

More news: Festival. Bisio definisce Baglioni un sobillatore, Sanremo omaggia Frizzi

Per trovare un risultato peggiore di quello di ieri sera in termini numerici, bisogna andare indietro al 2008, al vero flop dell'ultimo festival condotto da Pippo Baudo (che torna quest'anno al dopo festival, con Rovazzi). La #Mafia non va normalizzata. Sta destando stupore anche un citazione dei Casamonica, il potente clan criminale attivo a Roma, al punto che è intervenuto con una dichiarazione anche il presidente della Commissione parlamentare Antimafia Nicola Morra. Ovviamente l'apostrofo di troppo, in questo caso, non è passato inosservato sui social: "'Qualcuno dia ad Anna Foglietta un manuale di ortografia e grammatica italiana; 'La Foglietta provoca l'Accademia della Crusca!'; 'Il tuo tallone d'Achille è sicuramente la grammatica".

Come questo: