Pubblicato: Dom, Febbraio 03, 2019
Cultura | Di Socrate Ginnetti

È morto Leonardo Cenci, simbolo della lotta contro il tumore

È morto Leonardo Cenci, simbolo della lotta contro il tumore

Si è allenato, in barba alla chemio che lo ha ripetutamente messo a dura prova, ha tenuto a bada per anni il male che voleva porre fine prematuramente a quella vita a cui era tenacemente aggrappato. "La sua missione sulla terra è terminata questa mattina, poco dopo le 10".

Si terranno il 31 gennaio alle 15 nel duomo di Perugia i funerali di Leonardo Cenci. L'annuncio sulla pagina Facebook di Avanti Tutta, intorno alle 11.30. Di questi sei anni che gli sono stati "regalati" dalla malattia non ha sprecato neanche un giorno. Il suo grande sogno si è realizzato nel 2016, quando ha partecipato alla maratona di New York, esperienza che ha affrontato di nuovo l'anno successivo, migliorando anche la sua prestazione. "Con i sogni ai piedi e l'invincibilità nel suo cuore è riuscito a realizzare tanti dei suoi desideri e il resto saranno portati a compimento perché il patrimonio umano e materiale che lui ha creato non andrà disperso". Il Comune ha proclamato il lutto cittadino con l'esposizione a mezz'asta della bandiera sulla facciata di Palazzo dei Priori e si invitano gli esercizi commerciali a tenere abbassate le serrande dei propri locali per la durata delle esequie (dalle ore 14,30 alle ore 16,30). Corri Leo in cielo, corri felice e veglia su chi, come noi, ti ha voluto sempre bene. La fede, la ferma convinzione che ognuno di noi abbia in sé un potentissimo farmaco naturale - la nostra testa - e che, se che non possiamo decidere quanto vivere possiamo, tuttavia, decidere come vivere il nostro tempo, lo hanno portato a continuare a fare con sempre maggiore impegno ed entusiasmo quello che più ama, lo sport e l'attività fisica in genere. Da buon maratoneta, è come se avesse detto al suo cancro: "Io continuo a camminare, vedi un po' se riesci a starmi dietro".

More news: Ancelotti stoppa Allan: "Resta al Napoli, anche se lui voleva andare…"

Un grazie speciale, proseguono, "anche ai reparti di oncologia medica e del day hospital dell'ospedale di Perugia per l'attenzione avuta per Leonardo e a tutti i giornalisti che hanno saputo rispettare il dolore di chi gli stava vicino". Intanto il Consiglio comunale gli ha dedicato un minuto di silenzio. "Prematuramente scomparso - sottolinea - dopo avere combattuto con inesauribile energia la malattia che lo aveva colpito sei anni prima".

"L'Amministrazione comunale di Terni esprime cordoglio e commozione per la scomparsa di Leonardo Cenci". "Ci hai lasciato in eredità - ha aggiunto - una testimonianza di positività che porteremo sempre con noi".

Come questo: