Pubblicato: Sab, Febbraio 02, 2019
Medicina | Di Gottardo Magnano

Allarme meningite per una giovane mamma al San Leonardo di Castellammare

Allarme meningite per una giovane mamma al San Leonardo di Castellammare

Toccherà ora all'ASL avviare le procedure del caso e verificare che non ci sia il rischio di contagio per i tanti pazienti che ieri hanno affollato il pronto soccorso del San Leonardo e sono quindi venuti a contatto con la donna. La preoccupazione dei medici purtroppo hanno avuto la loro conferma in serata quando le analisi hanno confermato che si trattava di una forma di meningite. Il piccolo adesso è stato ricoverato all'ospedale Santobono di Napoli, dove è tenuto sotto osservazione. L.B., giovane torrese residente a Scafati, è deceduta alle 2.30 di questa notte per infarto.

More news: Ancelotti stoppa Allan: "Resta al Napoli, anche se lui voleva andare…"

La donna era arrivata ieri mattina nel reparto di medicina d'urgenza con febbre forte e dolori alla nuca. Non è stata ancora confermata la diagnosi: secondo i medici del nosocomio stabiese potrebbe trattarsi di meningite ma a Napoli sono in fase di realizzazione tutti gli accertamenti del caso. La paziente, una volta giunta in ospedale, è stata isolata e il personale medico e infermieristico ha subito indossato mascherine e avviato la sanificazione di tutti gli ambienti. Un 14enne di Sant'Antonio Abate era arrivato al pronto soccorso in condizioni critiche, ma poi, a seguito del trasferimento al Cotugno, il giovane è stato dichiarato fuori pericolo di vita. Nei giorni scorsi, tra l'altro, al San Leonardo un altro caso di meningite aveva messo in apprensione l'ospedale.

Come questo: