Pubblicato: Mar, Gennaio 29, 2019
Esteri | Di Evidio Veneziano

Russiagate: arrestato Roger Stone, consigliere di Trump

 Russiagate: arrestato Roger Stone, consigliere di Trump

Gli agenti dell'Fbi hanno bussato alla sua porta prima dell'alba. Stone, accusato tra l'altro di subornazione di testimone, ostruzione e false dichiarazioni, deve presentarsi oggi in tribunale. "Il presidente non ha fatto nulla di sbagliato".

"Dopo la pubblicazione del 22 luglio 2016 delle mail rubate ai democratici da parte dell'Organizzazione 1 - si legge in uno stralcio dell'incriminazione pubblicata dalla Cnn in cui si fa riferimento in questo modo a Wikileaks - ad un alto funzionario della campagna di Trump fu ordinato di contattare Stone per chiedergli se vi sarebbero state altre pubblicazioni e se l'Organizzazione 1 avesse altre informazioni in grado di danneggiare la campagna di Clinton". Si tratta dell'indagine che riguarda i rapporti che Trump avrebbe avuto con esponenti del governo russo per ottenere materiale da usare per screditare politicamente la sua avversaria Hillary Clinton. Stone ha sempre negato di aver colluso con WikiLeaks.

Intanto si cerca la verità in tutte le residenze e le dimore di Stone, con perquisizioni a tappeto a partire dalla sua casa di Harlem, a New York. L'arresto è stato eseguito a Fort Lauderdale, in Florida, poco dopo le 6 del mattino. Lo ha affermato la portavoce della Casa Bianca, Sarah Sanders.

More news: 16:00 - Tennis: Williams si fa male e perde

Stone è la sesta persona appartenente all'inner circle di Donald Trump ad essere incriminata.

Sullo sfondo resta un'incognita che mette ancora più in ansia il presidente: il coinvolgimento nel Russiagate di familiari come il genero Jared Kushner o il figlio Donald Junior, già da tempo nel mirino degli investigatori e che potrebbero essere i prossimi ad assurgere agli onori della cronaca giudiziaria.

Come questo: