Pubblicato: Mar, Gennaio 22, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Diretta Juventus-Chievo ore 20.30: probabili formazioni e dove vederla in tv

Diretta Juventus-Chievo ore 20.30: probabili formazioni e dove vederla in tv

I bianconeri tornano a giocare in Serie A dopo la vittoria di Bologna in Coppa Italia e il trionfo in Supercoppa italiana contro il Milan. Di Carlo invece contro la Juve non potrà contare su Obi, mentre sembra possa schierare Barba che ha recuperato dall'infortunio. In difesa i centrali saranno Bonucci e Chiellini, mentre sulle fasce non mancheranno Cancelo e Alex Sandro. Purtroppo per il Chievo, Di Carlo può oppore davvero poca resistenza alla corazzata bianconera che forse userà proprio queste prime partite del girone di ritorno (in queste cinque partite di campionato affronterà anche Parma e Frosinone) per rimettere in gran forma le gambe e giocarsi poi la stagione da febbraio in poi. Allenatore Massimiliano Allegri. Infortunati: Cuadrado, Barzagli, Mandzukic, Benatia. Pronti Emre Cane e Khedira.

SUL RUOLO - "Io sono un giocatore più offensivo che difensivo, da quando sono arrivato alla Juve devo fare più attenzione nella fase difensiva, è quello che mi chiede Allegri e cerco di farlo giorno dopo giorno". Confermati dal primo minuti Dybala e Cristiano Ronaldo, mentre Bernardeschi sembrerebbe esser in vantaggio su Douglas Costa per una maglia da titolare.

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Rossettini, Bani, Tomovic; Kiyine, Radovanovic, Hetemaj; Giaccherini; Pellissier, Stepinski.

More news: Jack Ma: l'Inter il prossimo investimento

Juventus-Chievo sarà trasmessa in diretta e in esclusiva da Sky su Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport 251. La gara sarà visibile anche in streaming live da pc, smartphone e tablet grazie all'applicazione di SkyGo o Now Tv.

Attualmente la Juventus si trova 1° in classifica con 53 punti (frutto di 17 vittorie, 2 pareggi e 0 sconfitte); invece il Chievo si trova 20° in classifica con 8 punti (frutto di 1 vittoria, 8 pareggi e 10 sconfitte). Pescare un primo marcatore non troppo scontato è una buona idea.

Come questo: